domenica 21 ottobre 2018

Wishlist #17

Buona domenica, lettori!
Come state? Oggi voglio mostrarvi, come ho fatto per lungo tempo, la mia wishlist.

Sono tornata con la rubrica settimanale Wishlist, in cui vi elencherò tre libri che vorrei acquistare, e ovviamente leggere.



Titolo: La danza dell'orologio
Autore: Anne Tyler
Casa editrice: Guanda
Prezzo di copertina: € 18,00
Numero di pagine: 308
Per Acquistarlo su Amazon, clicca qui.

Willa Drake ha speso la vita nel tentativo di essere una donna affidabile, ragionevole, accomodante. L'esatto contrario di quella madre volubile, dal carattere impetuoso, che con i suoi umori violenti ha turbato la serenità della sua infanzia. Per questo ha acconsentito a un matrimonio forse precipitoso, finendo per rinunciare alle sue aspirazioni accademiche; per questo ha cercato di essere sempre comprensiva con i figli e di perdonare al marito la colpa più imperdonabile, quella di averla lasciata vedova. Troppo spesso, insomma, Willa ha permesso a qualcun altro di scegliere al suo posto. Fino a un pomeriggio di metà luglio come tanti, in cui una telefonata la sorprende mentre sta riordinando le sue fasce per capelli. Una telefonata da Baltimora, dove vive il suo figlio maggiore. Non è lui a cercarla: è una donna sconosciuta, che però è convinta di sapere molto di lei e, soprattutto, di avere urgente bisogno del suo aiuto. Senza dissipare l'equivoco, Willa decide impulsivamente di partire, nonostante la perplessità del secondo marito, che vorrebbe trattenerla. Willa si troverà a badare a una bambina di nove anni che non è sua nipote, ma un po' lo diventerà; a portare a spasso un cane che da subito le obbedisce; a inserirsi nelle dinamiche di una comunità che non è la sua, ma forse potrebbe esserlo. Perché forse per Willa è arrivato il momento di aprirsi a nuovi legami, di scegliere stavolta la propria famiglia, per ricominciare.




Titolo: Disobbedienza
Autore: Naomi Alderman
Casa editrice: Nottetempo
Prezzo di copertina: € 18,00
Numero di pagine: 318

Per Acquistarlo su Amazon, clicca qui.

Una nuova edizione ricopertinata dell’esordio narrativo di Naomi Alderman, acclamata autrice di Ragazze elettriche, accompagna l’uscita nelle sale di Disobedience, adattamento cinematografico diretto dal premio Oscar Sebastian Lelio e interpretato da Rachel Weisz e Rachel McAdams. Ronit, figlia di un rabbino, cresce all’ombra dell’universo claustrofobico e insieme rassicurante di una comunità ebraica ortodossa, i cui tempi sono scanditi dalle regole del rapporto con Dio e la Sinagoga. Insofferente a quel mondo ultra-ortodosso, se ne distacca in nome di una trasgressione che le permette di recuperare un’identità e una diversità. Da un sobborgo ebraico londinese allo sconcertante paradiso di libertà e autoaffermazione di Manhattan, da cui torna per la morte del padre, la protagonista compie un viaggio à rebours ricco di scoperte esilaranti ma anche molto dolorose. Figlia lei stessa di un rabbino londinese, Naomi Alderman con questo suo primo romanzo pubblicato per la prima volta in Italia nel 2007 ha conquistato il pubblico, la critica e i prestigiosi premi Orange Award for New Writers 2006 e Sunday Times Young Writer of the Year Award 2007.




Titolo: Miti del nord
Autore: Neil Gaiman
Casa editrice: Mondadori
Prezzo di copertina: € 19,00
Numero di pagine: 224

Per Acquistarlo su Amazon, clicca qui.

È questa la gioia che ti danno i miti. Il divertimento nasce quando sei proprio tu a raccontarli, una cosa che ti incoraggio caldamente a fare, tu che stai leggendo questo libro. Leggi queste storie, e poi falle tue, e in qualche gelida e oscura notte d’inverno, oppure in una serata estiva in cui il sole non tramonta mai, racconta ai tuoi amici quello che è successo quando hanno rubato il martello a Thor, o come Odino ha conquistato per gli dèi l’idromele della poesia.

Odino il supremo, saggio, audace e astuto; Thor, suo figlio, incredibilmente forte ma non certo il più intelligente fra gli dèi; e Loki, figlio di un gigante, fratello di sangue di Odino, insuperabile e scaltrissimo manipolatore. Sono alcuni dei protagonisti che animano il nuovo libro di Neil Gaiman: noto per essersi ispirato spesso ai miti dell'antichità nel creare universi e personaggi fantastici, questa volta Gaiman ci offre una formidabile riscrittura dei grandi miti del Nord. Lungo un arco narrativo che inizia con la genesi dei nove leggendari mondi, ripercorriamo le avventure e le gesta di dèi, nani e giganti. Tra i racconti più avventurosi ci sono quello di Thor, che, per riprendersi il martello che gli è stato rubato, è costretto a travestirsi da donna, un'impresa non da poco considerando la sua barba e il suo sconfinato appetito; o quello di Kvasir – il più saggio fra gli dèi – il cui sangue viene trasformato in un idromele che colma di poesia chi lo assaggia. Il finale del libro invece è dedicato a Ragnarok, il giorno del giudizio, il crepuscolo degli dèi, ma anche la nascita di un nuovo tempo e nuovi popoli. Brillante e divertente, Miti del Nord è una magistrale carrellata del pantheon scandinavo e della bizzarra natura degli dèi: ferocemente competitivi, capricciosi, predisposti all'inganno e a farsi governare dalle passioni. Un universo antico, ricco e affascinante a cui la penna vibrante di Gaiman è in grado di infondere una vita nuova e decisamente attuale.



Voi avete letto uno di questi romanzi?
Quale mi consigliate?
Fatemelo sapere qui giù nei commenti e... Buone letture!

venerdì 19 ottobre 2018

Sei sempre stata mia - Recensione

Salve a tutti, lettori!

Oggi torno a parlarvi di un romanzo che ho terminato di leggere da pochissimo.
E' il primo volume autoconclusivo di una serie. Infatti nel secondo libro pubblicato in Italia, Siamo sempre stati noi, i protagonisti sono collegati ai personaggi di Sei sempre stata mia.


Titolo: Sei sempre stata mia
Autore: Jasinda Wilder
Casa editrice: Sperling & Kupfer
Prezzo di copertina:

Per acquistarlo su Amazon, clicca qui.

E' un romanzo dalla trama estremamente triste, e dall'impatto emotivo enorme. Purtroppo, però, l'opinione positiva che avevo di questo libro, soprattutto nella prima parte della storia, è stata totalmente ribaltata nella seconda parte del romanzo.

Sembrano effettivamente due storie differenti, scritte da due persone diverse.
Come saprete, mi piacciono molto i romanzi che raccontano di tematiche particolari, o tristi, quindi quando ho deciso di leggere questa storia immaginavo di trovarmi di fronte ad un libro straziante, che mi avrebbe fatto versare un fiume di lacrime.

Effettivamente è stato così, nella prima parte.
La storia è incentrata su Nell, una ragazza di diciassette anni, che si rende conto di essere innamorata del suo migliore amico, e vedremo l'amore tra questi due personaggi che cresce sempre di più, o meglio, che si trasforma da amicizia in amore vero e proprio. Cosa che ho apprezzato moltissimo, dato che, soprattutto nei romanzi i cui protagonisti sono degli adolescenti, i protagonisti si innamorano a vista d'occhio, senza neanche conoscersi. La storia d'amore tra Nell e Kyle, invece, è raccontata in modo molto dolce, e mi ha sicuramente fatto sorridere.


L'evento che cambierà ogni cosa nella vita di Nell arriverà come un pugno nello stomaco, così come ciò che accadrà in seguito: Nell incontrerà il fratello maggiore di Kyle, innamorandosene al primo sguardo.

Ciò che ho detestato è stato proprio l'innamoramento repentino, che avrei preferito fosse stato graduale, invece no. Immediatamente i due inizieranno a provare qualcosa l'uno per l'altra, che non è semplice attrazione fisica.
L'idea dietro il romanzo poteva essere sviluppata in modo decisamente migliore, infatti Colton e Nell avrebbero potuto spalleggiarsi e "salvarsi" a vicenda dai loro demoni interiori, superando il lutto di una persona loro molto cara. Ciò, infatti, non è accaduto.

Il punto in assoluto più negativo della storia è stata l'assoluta mancanza di approfondimenti dell'inizio della storia d'amore, quanto le descrizioni dettagliate degli atti sessuali tra i due protagonisti.

Un altro punto a favore, e che ho apprezzato davvero molto, è stato un argomento trattato, totalmente esule dalla storia d'amore. E' una delle prime volte in cui il protagonista maschile di un romanzo del genere non rispecchia il principe azzurro delle favole. Anche lui, infatti, ha una problematica di cui non si parla molto spesso: la dislessia.

Questo aspetto mi ha permesso, insieme alla prima parte del romanzo, di non bocciarlo totalmente, infatti gli ho dato due stelline su cinque.

Voi avete letto questo romanzo?
Cosa ne avete pensato?
Fatemelo sapere qui giù nei commenti, e... Buone letture!





martedì 16 ottobre 2018

Vertigo - Recensione

Salve a tutti, lettori!

Sono tornata oggi con una nuovissima recensione!

Il libro di cui voglio parlarvi è uscito da pochissimo in Italia, ed è il secondo volume della serie di The Tower, se volete conoscere l'opinione sul primo libro, la trovate qui. Sto parlando di:

Titolo: Vertigo
Autore: Katharine McGee
Casa editrice: Piemme
Numero di pagine: 430

Leda farebbe qualsiasi cosa per cancellare il giorno peggiore della sua vita. Watt vorrebbe gettarsi il passato alle spalle, ma Leda continua a non dargli tregua, ricattandolo per raggiungere i suoi fini. Rylin ha per le mani la migliore occasione che le sia mai capitata: una borsa di studio per una scuola dei piani alti. Ma significherebbe vedere ogni giorno il ragazzo a cui ha spezzato il cuore. Avery desidera solamente stare con la persona che ama, pur sapendo che è l'unica al mondo che non potrà mai avere. E poi c'è Calliope, così misteriosa, affascinante e determinata a fare quello che ha sempre fatto: dimostrare di essere la più furba di tutti. Nell'ombra qualcuno li segue, mosso da un unico obiettivo: la vendetta. E in una torre alta mille piani un semplice passo falso può significare una caduta devastante. New York, 2118.




La narrazione inizia qualche settimana dopo gli eventi di The Tower, riprendendo le vite dei personaggi principali che abbiamo seguito nel romanzo precedente. Moltissime cose sono cambiate da quella notte, per ciascuno di loro.

Così come in The Tower, il punto forte sono i personaggi, e i legami tra gli stessi. Amicizia, amore ed intrighi sono il pane quotidiano per questi adolescenti, tenuti stretti in una ragnatela di segreti.

Calliope è un nuovo personaggio che entrerà a far parte della storia, e sconvolgerà la vita di questi ragazzi. Figlia di una  professionista, ha passato gli ultimi anni della sua vita a vagare per il mondo, cercando di scalare la piramide sociale e raggiungere, finalmente, la vetta.

Ryilin, che abitava ai piani bassi, ha ricevuto una borsa di studio per la scuola più prestigiosa di New York.

Leda sta frequentando uno psicologo anche a causa della sua dipendenza dalle droghe e dall'alcool, vuole, però, anche dimenticare ciò che è successo in una particolare sera.

Watt si avvicinerà molto a Leda, poiché la ragazza lo sta ricattando. Watt ha impiantato nel cervello un'intelligenza artificiale, cosa che è assolutamente illegale. Il ragazzo vorrebbe riuscire ad entrare nel college più prestigioso, e non può assolutamente far trapelare alcun segreto.

Avery sta per perdere il suo grande amore, che sta per essere spedito a Dubai, dove sono state costruite due torri gemelle, sulla stessa scia del The Tower di New York. La sua relazione, già impossibile, sta per essere messa a dura prova dalla distanza e da un altro personaggio.


La tecnologia e le ambientazioni sono fondamentali ed incredibili. L'idea che c'è dietro a tutta la storia è meravigliosa. Lo stile di scrittura è sicuramente molto scorrevole, per nulla ripetitivo e molto dinamico. Non ci sono molte descrizioni, ciò rende la storia accattivante e facile da leggere.

Ho dato a questo romanzo quattro stelline su cinque, proprio perché avrei preferito un'ambientazione più vivida, essendo una delle idee più belle che io abbia mai sentito.


Voi avete letto questo libro?
Leggere il prossimo volume della serie? Vi sta piacendo?
Fatemelo sapere qui giù nei commenti, e... Buone letture!

domenica 14 ottobre 2018

Wishlist #16

Buona domenica, lettori!
Come state? Oggi voglio mostrarvi, come ho fatto per lungo tempo, la mia wishlist.

Sono tornata con la rubrica settimanale Wishlist, in cui vi elencherò tre libri che vorrei acquistare, e ovviamente leggere.





Titolo: Di notte sotto il ponte di pietra
Autore: Leo Perutz
Casa editrice: E/O
Prezzo di copertina: € 16,00
Numero di pagine: 237
Per Acquistarlo su Amazon, clicca qui.

Praga, fine del 16° secolo. Sulla città regna Rodolfo II, imperatore del Sacro Romano Impero, personalità misteriosa. Vive arroccato nel Castello, circondato da alchimisti, astrologi, pittori, servitori fedeli e imbroglioni di ogni risma. Ama Esther, moglie dell'ebreo Mordechai Meisl, l'uomo che gli presta il denaro per la sfarzosa ed eccentrica vita di corte; ma è un amore che esiste solo nei sogni, perché così ha voluto Rabbi Lo?w, autore di sortilegi, cabbalista, creatore del Golem. Dentro questa Praga magica Perutz intreccia le sue fantastiche invenzioni narrative intorno a un perno che è l'emblematico, inestricabile intreccio dei destini dei due rivali, Rodolfo e Mordechai, il Cristiano e l'Ebreo, entrambi grandi, entrambi perdenti.








Titolo: Dio ha misurato il tuo regno. Una storia transilvana
Autore: Miklós Bánffy
Casa editrice: Einaudi
Prezzo di copertina: € 24,00
Numero di pagine: 700
Per Acquistarlo su Amazon, clicca qui.

Nell'Ungheria di inizio novecento le crisi politiche si succedono: l'equilibrio della monarchia austroungarica è sempre più precario, l'instabilità sta portando il Paese al collasso e l'aristocrazia, che fino ad allora ha retto i destini dello Stato, dimostra tutta la sua inettitudine. Attraverso gli occhi dei tre protagonisti - il giovane conte Bàlint Abàdy, che è appena tornato da una missione diplomatica all'estero per assumere un ruolo di alta responsabilità politica; suo cugino Làszló Gyeröffy, un artista promettente; e la sua amica Adrienne Miloth, una sposa infelice - il romanzo rivela al lettore gli avvenimenti politici e sociali che portarono alla caduta dell'Impero. Grandi battute di caccia, balli sontuosi, duelli, corse a cavallo, banchetti, fortune dilapidate al tavolo da gioco, sono lo sfondo di questo appassionante e profetico romanzo: il perfetto ritratto di una classe sociale che era in procinto di scomparire per sempre. Scritto negli anni Trenta e prima parte di una trilogia, "Dio ha misurato il tuo regno" è pervaso da un profondo senso di smarrimento e di perdita che accomuna i protagonisti, tutti a loro modo "senza qualità", ma al tempo stesso insoddisfatti della propria esistenza; l'Ungheria nel suo complesso, che anche per proprie colpe si sta ormai lasciando alle spalle i decenni di maggiore ricchezza per avviarsi verso una lunga fase di decadenza; e la Transilvania in particolare che dovrà fare i conti con gli imprevedibili sviluppi della politica.



Titolo: L'incubo di Hill House
Autore: Shirley Jackson
Casa editrice: Adelphi
Prezzo di copertina: € 12,00
Numero di pagine: 233
Per Acquistarlo su Amazon, clicca qui.

«In questo autentico classico del genere gotico, Eleanor Vance, giovane e tormentata donna che non ricorda di essere mai stata felice in tutta la sua vita, viene assoldata dal sinistro professor Montague, aspirante cacciatore di fantasmi, per un soggiorno sperimentale a Hill House ... Giunta a destinazione, Eleanor si trova davanti una casa “che sembrava aver preso forma da sola, assemblandosi in quel suo possente schema indipendentemente dai muratori”; un edificio che “drizzava la testa imponente contro il cielo senza concessioni all'umanità”; una costruzione immune da ogni esorcismo: “un luogo non adatto agli uomini, né all'amore, né alla speranza”; una casa che si rifiuta di essere una dimora accogliente così come Eleanor vorrebbe sfuggire a un sistema di vita che le ha portato soltanto infelicità». 



Voi avete letto uno di questi romanzi?
Quale mi consigliate?
Fatemelo sapere qui giù nei commenti e... Buone letture!

mercoledì 10 ottobre 2018

Omega. Ha tradito il mondo - Recensione

Salve a tutti, lettori!

Oggi sono tornata per parlarvi di un romanzo che mi ha letteralmente catturata, e tenuta incollata alle pagine. Ringrazio molto l'autore per avermi permesso di leggere il suo romanzo.


Titolo: Omega ha tradito il mondo
Autore: Diego Altobelli
Casa editrice: Bakemono lab
Prezzo di copertina: € 12,90
Per acquistarlo su Amazon, clicca qui.


Trecento anni da ora. Kölln è una megalopoli tenuta sotto scacco dal dominio del Cervello Centrale, un’entità cibernetica che vive nelle profondità della terra. Reichard Keish – 5531, Operativo in prova, è un ex umano che sogna di abitare nella Triade, il luogo sicuro cui sono destinati un giorno tutti gli Operativi. Ma per arrivare all’agognato traguardo bisogna sporcarsi le mani con i lavori più disparati e ottenere un milione di crediti.

Un giorno, mentre fa delle riprese per il Primo Canale, Reichard si ritrova testimone involontario dell’omicidio di un Operativo. Ritenendo possibile che dietro all’atto sovversivo ci sia la chiave per scoprire il responsabile della morte dei propri genitori, l’uomo comincia a fare indagini sul gruppo di matrice anarchica denominato Vandalismo Sociale.

Con l’aiuto di Sibo, un suo collega a un passo dall’entrare nella Triade, di Vicky e di Kozue, due donne con cui ha intrecciato da tempo una pericolosa relazione, Reichard deve ricomporre i pezzi di un puzzle impossibile e scoprire chi c’è dietro al complotto per ridare agli umani il controllo della megalopoli. Deve fare in fretta però, arrivare alla soluzione prima che gli umani insorgano, il Cervello Centrale paralizzi il mondo e la pioggia lavi via ogni traccia del passaggio di Omega…


"Non avere la forza di reagire non è un crimine.Tradire lo è.Uccidere lo è. Tutto il resto è solo una questione di sopravvivenza." 


Omega ha tradito il mondo è il romanzo perfetto per me.
Una trama accattivante, ambientato in un futuro in una città governata da un'entità cibernetica che vive nella terra. Già per queste premesse avevo capito che Omega sarebbe stata una vera e propria macchina del tempo, in grado di catapultarmi tra trecento anni.

Immediatamente il pensiero va ad uno dei miei romanzi preferiti, 1984 di George Orwell. Un paragone azzardato, sì, ma molto calzante. Infatti il Big Brother è il Cervello Centrale, in grado di distorcere la realtà.

La grande differenza che ho trovato con i distopici che mi sono trovata a leggere è sicuramente il ruolo della tecnologia. Omega è, infatti, un romanzo di stampo cyberpunk. Ciò ci costringe, inevitabilmente, a non poterci fidare mai delle apparenze. Chi poteva sembrarci umano, in realtà, nasconde la propria natura di cyborg.

Altro punto a favore della storia è sicuramente la società descritta, in particolare il sistema governativo presente nelle pagine: il protagonista e il suo manipolo di amici inizierà ad indagare sul Vandalismo Sociale, un movimento di stampo anarchico, difficilissimo da individuare. La rivoluzione è il cuore della vicenda, ma il tutto è raccontato con una grande maestria, un ritmo incalzante che costringe il lettore a non potersi mai allontanare dal libro.

E' il tipo di romanzo che consiglio sul mio blog, pieno d'azione, tematiche sociali che aiutano riflettere su una situazione politico-sociale che sembra distante anni luce, ma in realtà è più vicina di quanto sembri.

Molto difficilmente si riescono a trovare autori italiani in grado di scrivere romanzi del genere, Diego Altobelli ci è riuscito, coinvolgendo e intrigando il lettore pagina dopo pagina.








martedì 9 ottobre 2018

A time for dancing - Recensione

Salve a tutti, lettori!

Oggi voglio parlarvi dell'ultimo romanzo che ho letto.


Titolo: A time for dancing
Autore: Davida Wills Hurwin
Casa editrice: Giunti Editore
Numero pagine: 272
Per acquistarlo su Amazon, clicca qui.

Sam e Jules sono amiche da sempre e l'estate prima dell'ultimo anno del liceo discutono il proprio futuro, sognano di andare all'università o di scegliere il duro cammino per diventare ballerine professioniste. Comunque sia, sono pronte a vivere questa esperienza insieme, condividendo trionfi e lacrime. Non sono pronte però al destino che è già dietro l'angolo: Jules scopre di avere un tumore. Inizia così un nuovo capitolo della loro esistenza che le costringe a scoprire nuove cose di sé e dell'altra, che rischia di farle smarrire ma finisce per confermare la forza della loro amicizia. La vita può essere durissima e imprevedibile ma anche meravigliosa: esistono un tempo per amare, un tempo per vivere e un tempo per ballare.


Questo è un romanzo che mi ha colpito profondamente, un po' sulla scia di Colpa delle Stelle, infatti parla di due amiche, Sam e Jules, che amano la danza. Sono due persone che si vogliono estremamente bene, perciò condividono ogni cosa.
Ciò che mi ha colpito maggiormente è stato il fatto che questa vicenda sia ispirata ad una storia vera.

L'amicizia tra le due ragazza è ciò che fa più sorridere, e sorprende tantissimo, infatti anche io, e penso chiunque vorrebbe un'amicizia del genere.
La storia è narrata sotto due punti di vista differenti, infatti ci sono capitoli scritti dal punto di vista di Jules, altri dal punto di vista di Sam.

Vi chiederete perché l'ho accostato a Colpa delle stelle?
Si parla di una tematica che mi sta particolarmente a cuore, la malattia di adolescenti, o comunque di giovani. Jules, infatti scopre di essere malata, e seguiamo i suoi pensieri, e quelli della sua migliore amica.
Abbiamo infatti due punti di vista differenti, per una stessa situazione: il cancro.

"Curo ragazzini con il cancro da più di vent'anni. Non esiste un modo gradevole per parlarne."

Questa storia è straziante, la consiglio soltanto a chi se la sente di affrontare tutto il corso della malattia di una ragazza di diciassette anni, infatti seguiamo tutti i mesi di sofferenza della giovane.
Quattro stelline su cinque, la vicenda è commovente, ma lo stile narrativo non è eccelso, mi è sembrato, a volte, troppo ripetitivo.


Voi avete letto questo romanzo?
Vi è piaciuto?
Fatemelo sapere qui giù nei commenti, e buone letture!

domenica 7 ottobre 2018

Wishlist #15

Buona domenica, lettori!
Come state? Oggi voglio mostrarvi, come ho fatto per lungo tempo, la mia wishlist.

Sono tornata con la rubrica settimanale Wishlist, in cui vi elencherò tre libri che vorrei acquistare, e ovviamente leggere.



Titolo: Ognuno per sé
Autore: Beryl Bainbridge
Casa editrice: Fazi
Prezzo di copertina: € 13,00
Numero di pagine: 201
Per Acquistarlo su Amazon, clicca qui.

Quando il 10 aprile del 1912 si imbarca sul Titanic, Morgan ha poco più di vent'anni, un'infanzia trascorsa con un zio ricco e dispotico, armatore del transatlantico, un futuro incerto davanti a sé. Diviso tra un sentimento sottilmente snob della vita e un desidero indefinito di fare grandi cose, Morgan affronta il viaggio inaugurale del Titanic verso New York con l'animo pieno di speranze e progetti ambiziosi. L'incontro con alcuni amici di famiglia, tra cui la bella e distaccata Wallis di cui si scopre innamorato, e il misterioso Scurra, un affascinante avventuriero dal passato oscuro, lo porterà a mettere in discussione se stesso fino a perdere ogni punto di riferimento.







Titolo: L' inferno comincia nel giardino
Autore: Jonathan Lethem
Casa editrice: Minimum Fax
Prezzo di copertina: € 9,00
Numero di pagine: 242
Per Acquistarlo su Amazon, clicca qui.

Riuscite a immaginare un padre di famiglia che torna periodicamente dall'aldilà e aiuta suo figlio a progettare un videogame ispirato alle sue avventure ultraterrene? Un inferno popolato di bellissime streghe a cavallo e cani robot? Un felino alieno che segue, come un agelo custode, due spacciatori di crack dilettanti? Un penitenziario le cui mura sono fatte di criminali incalliti? Sette racconti che mescolano il noir, la fantascienza e la pura fiaba, giocando a nascondere gli orrori del quotidiano dietro il velo della surrealtà.






Titolo: Le prime quindici vite di Harry August
Autore: Claire North
Casa editrice: NN Editore
Prezzo di copertina: € 18,00
Numero di pagine:
Per Acquistarlo su Amazon, clicca qui.

Ogni volta che muore, Harry August rinasce esattamente nello stesso luogo e nello stesso anno. Un potere o una condanna, che Harry affronta vivendo vite sempre diverse, così da fuggire a un'esistenza prevedibile. Non sa perché succeda né se ci siano altri come lui, fino al giorno in cui una bambina gli dice: "Il mondo sta per finire. Ora tocca a te'.' Harry si trova così di fronte alla minaccia di un futuro apocalittico, in cui il progresso sta avanzando troppo in fretta, cancellando la Storia e l'intera umanità. In un intrigo che si svela come scatole cinesi da una vita all'altra, Harry attraversa il Novecento fino ai giorni nostri, dalle guerre mondiali al boom economico, passando per le scoperte scientifiche e gli sviluppi sociali del secolo. Una storia di viaggi e sogni, amicizia e tradimento, amore e solitudine, di gioia, lealtà e dello scorrere inesorabile del tempo. Ma anche un thriller, una spy story, un romanzo di fantascienza dai toni dickensiani, un'avventura nell'immaginario narrativo degli ultimi cinquant'anni.



Voi avete letto uno di questi romanzi?
Quale mi consigliate?
Fatemelo sapere qui giù nei commenti e... Buone letture!