domenica 17 dicembre 2017

Caro Babbo Natale... #2017

Salve a tutti, lettori!

Il Natale si avvicina sempre di più, e cosa c'è di meglio che mostrarvi la mia Wishlist Natalizia?
Questi sono i 10 libri che mi piacerebbe ricevere a Natale.
Potrebbe aiutarvi nella scelta dei regali per i vostri amici lettori, o potrebbe servirvi per qualche spunto da inserire nella letterina di Babbo Natale.


1. Le confessioni del cuore, di Colleen Hoover.
(Casa editrice: Leggereditore)
Trama: A soli vent'anni, Auburn Reed ha già dovuto dire troppi addii ed è convinta di aver perduto tutto ciò che conta nella vita. Mentre cerca di ricostruire un destino che sembra sfuggirle tra le mani, decide che non potrà permettersi di cedere a errori e debolezze, tantomeno in amore. Quando mette piede nello studio d'arte di Owen Gentry, qualcosa d'inatteso scombussola i suoi piani: Auburn viene travolta da un'attrazione profonda che non avrebbe mai immaginato di provare. Forse, la vita le sta regalando la possibilità di lasciarsi andare e ascoltare il cuore, e per la prima volta lei decide di correre il rischio, assecondando i propri sentimenti. Ma Owen, affascinante ed enigmatico, sta nascondendo qualcosa. Ci sono segreti sepolti nel suo passato, segreti che è meglio non escano allo scoperto. Nonostante l'uomo sappia che l'unico modo per non perdere Auburn sia condividere con lei ogni aspetto della sua vita, è consapevole che la verità, come l'arte, si presta a interpretazioni contrastanti, e una confessione, talvolta, può ferire più di una bugia...


Quest'autrice mi ha sorpreso moltissimo con 9 Novembre, e sono molto curiosa di leggere un altro romanzo di quest'autrice. 


2. Mentre fuori nevica, di Sarah Morgan.
Il primo volume di una trilogia che sicuramente mi piacerà, poiché è ambientato a Natale. 


Kayla Green odia il Natale. Farebbe qualsiasi cosa per evitarlo del tutto, così, quando le si presenta l'occasione di lavorare durante le vacanze, la coglie al volo. Kayla è un mostro sacro delle pubbliche relazioni, e ora dovrà occuparsi di una struttura alberghiera di lusso in montagna. Perfetto! Quello che non sa è che l'impresa del suo cliente, Jackson O'Neil, è a conduzione familiare, che lì tra montagne innevate e addobbi di stagione il Natale è più presente che mai, e che l'atmosfera è calda, accogliente e decisamente festiva.

Ovviamente sarebbe fantastico ricevere tutta la trilogia, i cui volumi seguenti sono:
All'improvviso la scorsa estate Accade a Natale.

Ho sentito parlare solamente bene di quest'autrice, e leggere la sua trilogia davanti una tazza di cioccolata calda, o di té, sarebbe bellissimo. 


3. Ragazze elettriche, di  Naomi Alderman (Edito da Nottetempo) 

In questo romanzo visionario dai toni fantascientifici, Naomi Alderman costruisce una perturbante distopia che è anche una parabola sul potere e sulle sue perversioni. In un tempo imprecisato ma molto vicino al nostro presente, nel mondo comincia all'improvviso a verificarsi uno strano fenomeno: prima le ragazze, e poi le donne in generale, sviluppano la capacità di infliggere dolore e morte tramite scariche elettriche emanate dalle loro mani e attivate da una misteriosa "matassa" collocata sulle clavicole. Si innesca cosi un'inedita gerarchia di potere - in cui gli uomini sono ridotti in schiavitù, seviziati e uccisi - che è anche un'imprevista evoluzione dei rapporti tra i sessi e l'impulso a un nuovo ordine globale, con esiti inarrestabili e catastrofici. "Ragazze elettriche" scompagina il racconto del futuro prossimo e penetra nelle vene della crudeltà che abita ineludibilmente, come uno stigma, la conquista e l'esercizio del potere.

Sono curiosissima di leggere questo libro, che si avvicina assolutamente al mio genere preferito, cioè il distopico. 


4. Un regalo perfetto, secondo me, è sicuramente il tomo edito Einaudi con I quattro libri delle piccole donne: Piccole donne-Piccole donne crescono-Piccoli uomini-I ragazzi di Jo, di Louisa May Alcott. 

Credo che tutti voi conosciate queste opere. Io le ho lette da piccola, ma non posseggo una copia di nessuno di questi volumi. 
Per quanto mi riguarda, l'inverno e le vacanze natalizie sono perfette per approcciarsi a romanzi classici, e questo è un piccolo esempio. 


Crescere non è facile per le sorelle March. L'adorato papà si trova in guerra al fronte e la mamma fatica giorno dopo giorno per far in modo che le figlie possano realizzare i loro desideri: la quieta Meg sogna di costruire una famiglia, la ribelle Jo di essere una scrittrice, la dolce Beth vorrebbe vivere per la musica e la vanitosa Amy lotta contro il suo carattere egoista e impulsivo. E possibile, nonostante tutte le difficoltà, realizzare i propri sogni? Certo: basta vivere con ottimismo, ambizione e impegno, proprio come le donne di casa March.





5. Il romanzo dell'anno, 4321 di Paul Auster. 
E' stato osannato in lungo e in largo, e ancora non ho avuto la possibilità di leggerlo e di acquistarlo. 
Credo sarebbe un perfetto regalo di Natale. Siete curiosi di sapere di cosa parla?

Cosa sarebbe stato della nostra vita se invece di quella scelta ne avessimo fatta un'altra? Che persone saremmo oggi se quel giorno non avessimo perso il treno, se avessimo risposto al saluto di quella ragazza, se ci fossimo iscritti a quell'altra scuola, se Ogni vita nasconde, e protegge, dentro di sé tutte le altre che non si sono realizzate, che sono rimaste solo potenziali. E cosí ogni individuo conserva al suo interno, come clandestini su una nave di notte, le ombre di tutte le altre persone che sarebbe potuto diventare. La letteratura, e il romanzo in particolare, ha da sempre esplorato la «vita virtuale »: non la vita dei computer, ma i destini alternativi a quelli che il caso o la storia hanno deciso, quasi che attraverso la lettura si riesca a fare esperienza di esistenze alternative. Paul Auster ha deciso di prendere alla lettera questo compito che la letteratura si è data: e ha scritto il suo capolavoro. 4 3 2 1 è il romanzo di tutte le vite di Archie Ferguson, quella che ha avuto e quelle che avrebbe potuto avere. Fin dalla nascita Archie imbocca quattro sentieri diversi che porteranno a vite diverse e singolarmente simili, con elementi che ritornano ogni volta in una veste diversa: tutti gli Archie, ad esempio, subiranno l'incantesimo della splendida Amy. Auster racconta le quattro vite possibili di Archie in parallelo, come fossero quattro libri in uno, costruendo un'opera monumentale, dal fascino vertiginoso e dal passo dickensiano, per il brulicare di vita e di personaggi. 


6. Max, di Sarah Cohen Scali. 

Max è il prototipo perfetto del programma "Lebensborn" iniziato da Himmler. Donne selezionate dai nazisti mettono al mondo puri rappresentanti della razza ariana, gioventù ideale destinata a rigenerare la Germania e poi l'Europa occupata dal Reich. Da pochi minuti prima della sua nascita Max personifica il male e descrive in prima persona di cosa sono capaci gli uomini in tempo di guerra. Assiste ai numerosi crimini commessi dai nazisti ed è tuttavia orgoglioso di far parte di questo sistema di cui ammira i codici. Sogna di frequentare la scuola di formazione per i futuri leader nazisti e di uccidere impunemente, cresce con l'ossessione di un mondo migliore e dell'invasione dell'Europa da una cosiddetta razza superiore. Prova un odio viscerale per gli ebrei. Max è già prestabilito come il Fuhrer lo vuole. Solo dopo l'incontro e l'amicizia con Lukas, un giovane ebreo polacco, ribelle che si finge nazista, Max vedrà scosse tutte le sue certezze e prenderà coscienza dell'ingiustizia che si trova ad affrontare. Finalmente si presenterà agli occhi del lettore non più come un nemico, ma come vittima dell'indottrinamento nazista.

E' un romanzo molto molto particolare, che sono curiosa di leggere.



7. L' una e l'altra, di Ali Smith
Un altro romanzo particolare, sul filone dell'opera di Auster. 

E' un romanzo a specchio, composto da due lunghe novelle che si collegano e si richiamano a vicenda. Una è la storia di una ragazza che, nella Ferrara del Quattrocento, si finge maschio per portare avanti la carriera di pittore (Ali Smith la immagina come segreto alter ego di Francesco del Cossa, autore degli splendidi affreschi conservati nel Salone dei Mesi di Palazzo Schifanoia); l'altra è la storia di Georgia - detta George - una sedicenne di oggi che si trova a fare i conti con l'improvvisa morte della madre, attivista politica forse tenuta sotto sorveglianza, pochi mesi dopo una visita a quegli stessi affreschi. Fra suggestioni da romanzo storico e atmosfere quasi mystery, "L'una e l'altra" è una modernissima riflessione sull'identità di genere, sul rapporto fra arte e potere, sulle mille possibili declinazioni dell'atto del guardare (dalla contemplazione di un'opera d'arte all'entertainment allo spionaggio): un romanzo originalissimo, sfaccettato e affascinante che in Gran Bretagna ha segnato la definitiva consacrazione della sua autrice.



8. Anima, di Wajdi Mouawad 



Una donna assassinata in una casa vuota, distesa in una pozza di sangue nel buio del salotto. Unico testimone, il gatto. E questa la scena agghiacciante che Wahhch Debch si trova davanti una sera, tornando dal lavoro. Quella casa è la sua, quella donna è sua moglie. Accecato dal dolore, assetato di vendetta ma soprattutto in cerca di risposte, l'uomo parte alla caccia del killer. Sconvolgente odissea contemporanea, "Anima" è al tempo stesso un'ardita provocazione letteraria: capitolo dopo capitolo, il filo della narrazione è ripreso da una successione di mali, a partire dal gatto che racconta la scena iniziale. In un atipico bestiario, cani, gatti, topi, serpenti e insetti d'ogni genere si fanno testimoni dell'intera vicenda, immergendo il lettore nella loro percezione della realtà. La desolante verità che si delinea è una sola: "il cielo non ha visto niente di più bestiale dell'uomo".





9.  Nel guscio, di Ian McEwan 
Recluso a testa in giù nel guscio materno, il narratore di questo thriller unico è un nascituro. Una certa dose di piaceri regali può forse allietare la sua attesa. Ma non mancano i brutti sogni, con la madre e lo zio perversi e assassini che il destino gli ha dato in sorte. E dunque basta con gli indugi, è arrivato il tempo di scegliere: essere o non essere?

La gravidanza di Trudy è quasi a termine, ma l’evento si prospetta tutt’altro che lieto per il suo piccolo ospite. Ad attenderlo nella grande casa di famiglia (e nel letto coniugale) non c’è il legittimo marito di Trudy e suo futuro padre, John Cairncross, poeta povero e sconosciuto, innamorato della moglie e della civiltà delle parole, ma il fratello di lui, il ricco e becero agente immobiliare Claude.






10. Infine... Nessuno scompare davvero, di  Catherine Lacey. 

 Elyria, ventotto anni, ha un lavoro stabile e un marito a New York: ma un giorno, senza dare spiegazioni, molla tutto e parte con un volo di sola andata per la Nuova Zelanda. Passerà mesi a vagare in autostop fra le campagne di quel paese sconosciuto, incrociando le vite di altre persone e tentando di dare un po'di pace alla sua. Scopriamo che Elyria ha un passato difficile (una madre alcolizzata, una sorella adottiva suicida, allieva del professore che è poi diventato suo marito), ma la fuga non è causata da crimini o violenze: nasce da un malessere esistenziale tanto profondo quanto difficile da definire; e il romanzo è, di fatto, un viaggio nella mente della narratrice, capace di osservazioni acutissime sul mondo, ma anche preda di improvvisi squilibri; dentro di lei, dice, si muove un bufalo riottoso che non riesce a placare.






Avete letto uno di questi libri?

Qual è la vostra Wishlist natalizia?

Fatemelo sapere qui giù nei commenti e... Buone letture! 

venerdì 15 dicembre 2017

Il mondo in una stanza - Recensione

Salve a tutti, lettori!

Oggi voglio parlarvi di un romanzo che mi è stato prestato un mucchio di tempo fa da mia cugina, che ringrazio ancora molto.

L'ho letto un bel po' di mesi fa, ma non avevo mai avuto il tempo di parlarvene.
Finalmente ho riordinato un po' le idee, e sono pronta.

Il libro in questione è:

Titolo: Il mondo in una stanza
Autore: J. L. Berg
Casa editrice: Nord
Prezzo di copertina: 16,40 €

Lailah Buchanan ha un grave difetto cardiaco, che la costringe a passare gran parte del suo tempo in ospedale, attendendo il giorno in cui potrà avere una vita normale, di fare tutte quelle cose che non ha mai potuto fare. Anche andare al cinema, per lei, potrebbe essere difficoltoso, e praticamente impossibile. Infatti non ha mai avuto una vita normale.
Ha deciso di stilare, perciò, la Lista del prima o poi, sulla quale annota tutto ciò che vorrà fare se e quando guarirà.

Jude Cavanaugh, invece, è un ragazzo dedito unicamente al lavoro. Vive praticamente nell'ospedale in cui lavora come infermiere, dopo aver abbandonato una vita quasi perfetta.
Il passato di Jude non è così florido come sembra, è affranto dai sensi di colpa, fin quando non conosce Lailah. Quando scopre la Lista del prima o poi, il ragazzo decide di aiutarla a spuntare ogni voce dell'elenco...



I due personaggi principali alternano il loro punto di vista nel racconto della storia. Questo è stato uno dei punti di forza del romanzo.

Ho apprezzato molto la storia d'amore tra i due personaggi, che non è un mistero, ovviamente, in particolare l'ingenuità di Lailah e la premura di Jude.

Lailah non ha mai avuto alcuna esperienza. Ha sempre vissuto nella sua campana di vetro, lontano da tutto e tutti, circondata da medici, infermiere e da sua madre. Non ha mai avuto contatti col resto del mondo, e tutto è una novità. Anche e soprattutto le piccole cose la rendono felice.

Jude, invece, cresce psicologicamente capitolo dopo capitolo. Riesce a superare, tramite la totale e completa dedizione nei confronti della ragazza, un trauma incredibile: la perdita di una persona a lui molto cara.

Questo è uno dei temi fondamentali che tratta questo libro. Si parla di superamento del lutto. E' una tematica estremamente complessa e molto delicata da trattare.
L'autrice è riuscita comunque a trattare la malattia e la perdita in modo leggero, ma comunque molto intenso.

Consiglio questo romanzo a chi ha apprezzato e amato Colpa delle stelle, o che cerca una storia d'amore molto dolce, contornato da situazioni difficili e drammatiche.


Voi avete letto questo libro?
Cosa ne avete pensato?

Fatemelo sapere nei commenti, e...
Buone letture!

mercoledì 6 dicembre 2017

Omega. L'armata dei ribelli - Review Party

Salve a tutti, lettori!

Oggi un articolo molto molto speciale, perché questo è il Review Party di un romanzo italiano molto molto carino, che mi ha tenuto incollata alle pagine per tutta la lettura, sto parlando di Omega. L'armata dei ribelli.
E' un epic fantasy ricco di combattimenti, guerra, intrighi e armi in stile militare.


Titolo: Omega. L'armata dei ribelli
Autore: Max Peronti
Casa edirice: Astro Edizioni
Prezzo di copertina: € 13,90
Prezzo eBook: € 2,99
Trama: In pochi anni, il sanguinario imperatore Zorks ha sottomesso con la forza gran parte dei regni liberi di Panteia. Nessuno sembra in grado di fermarlo, finché dall’Alzania emerge un eroe dal volto sfigurato, che accende la fiamma della ribellione. È l’inizio della resistenza.

In un mondo di intrighi di corte e tradimenti, un pugno di eroi partirà alla ricerca di alleati, combattendo epiche e cruente battaglie, ma soprattutto imparando a conoscersi nel profondo. Perché non esiste sacrificio, quando è compiuto per il bene più prezioso: la libertà.


Amate il Trono di Spade?
Tutto ciò che rappresenta?
Gli intrighi di corte, e le battaglie, le sue atmosfere epiche e intriganti?
Ecco, siete giunti nel posto giusto. Dovrete assolutamente leggere questo romanzo.

Omega è il protagonista della nostra storia. Essendo questo il "classico" epic fantasy possiamo parlare propriamente di Eroe, nel vero senso del termine.
E' una sorta di Zorro, un personaggio dal volto costantemente coperto, molto famoso e con seguaci in tutto il regno.

Non ci sono troppi fronzoli nella storia.
Il romanzo inizia direttamente nel vivo, veniamo catapultati immediatamente nelle vicende, senza troppe introduzioni.

La storia è narrata sotto vari punti di vista, quello di Omega, il "volto" della rivoluzione, un uomo carismatico che lotta per la libertà contro l'imperatore e tiranno Zorks, mosso dal suo passato tormentato, che vi farà comprendere i comportamenti e i pensieri del nostro eroe.

Ma lo stile incalzante e coinvolgente non rende affatto noiosa o pesante la storia.
Anzi, l'utilizzo del discorso diretto rende molto scorrevole le vicende.

La parte migliore di tutto il romanzo sta proprio nella descrizione delle battaglie. Max Peronti, l'autore, è un appassionato di Storia militare antica e medioevale, e si è laureato in Scienze strategiche. E si vede.


Sono curiosissima di leggere anche il secondo capitolo di questa duologia, che consiglio assolutamente a tutti gli amanti del Fantasy, delle battaglie, e della lotta per la libertà.

Quattro stelline su cinque. 



Mi raccomando, correte a guardare anche le recensioni delle mie colleghe di lettura.
Se ne dicon di parole, Reading in the Tardis, La lettrice sognatrice, Canti dalle balene e La nostra libreria.



Vi ho incuriosito con questa recensione?
Leggerete le vicende di Omega?


Fatemelo sapere qui giù nei commenti, e...
Buone letture!




martedì 5 dicembre 2017

2017 Song Booktag

Salve a tutti, lettori!

Torno dopo tantissimo tempo sul blog con un nuovo booktag, ossia il 2017 Song BookTag!
Sono stata taggata su Instagram dalla mia amica - nonché scrittrice - Simona. Correte a guardare il suo profilo @simona_g_autrice.




Silence (Marshmallow ft. Khalid) Un libro con un tema importante:

Tredici, di Jay Asher.
Quando lessi questo libro, non appena uscì in Italia, mi resi conto della grande importanza di questa storia.
Mi rimase davvero nel cuore e nella mente. Ancora oggi, dopo anni, lo ricordo con molta nitidezza.
Tutti voi avrete visto la serie TV su Netflix, quindi saprete di cosa parliamo.

E' la storia di Clay, un ragazzo che riceve tredici audiocassette registrate da Hannah Baker, la compagna di scuola che si è suicidata qualche settimana prima.
Clay è costretto ad ascoltarle tutte, poiché Hannah racconta i tredici motivi per cui ha deciso di farla finita.

E' un romanzo che tratta un tema particolarmente importante e difficile, il suicidio.










- Dust till Down (Zayn ft Sia) Un libro che ti ha tenuto sveglia fino a tardi:
Assolutamente Assassinio sull'Orient Express, di Agatha Christie.
Il primo romanzo che ho letto di questa bravissima autrice, e sono rimasta incollata alle pagine per scoprire chi fosse l'assassino.
E' stato totalmente inaspettato, infatti non credevo potesse piacermi questo tipo di gialli. In realtà sono rimasta colpita positivamente da questo libro.

- Shape of You ( Ed Sheeran) Un personaggio che trovi attraente:
Ho avuto una cotta, dal primo momento di cui ho letto di lui, per Dimitri de L'accademia dei vampiri. 
E non posso non citare anche Peeta da Hunger Games.

Sono due delle mie saghe preferite, e non potevo non nominare questi due personaggi.


 - Attention (Charlie Puth) Un libro che sta attirando la tua attenzione:
Certamente Caraval, di Stephanie Garber.
E' una nuovissima uscita, di cui ho sentito pareri assolutamente contrastanti.

 - Sing of the time (Harry Styles) Un libro che ti è rimasto nel cuore:
 Sicuramente la raccolta di poesie di Rupi Kaur, Milk and Honey.
Una raccolta che parla di amore, di perdita e di femminismo.
Consiglio assolutamente a tutte le donne di leggerlo.



- Mama ( Jonas Bull) Un libro della tua infanzia:
Pinocchio di Carlo Collodi. Mi è stato letto talmente tante volte, che lo conosco a memoria ancora oggi.


- Green Lights (Lorde) Un libro che vedi ovunque:
It, di Stephen King. Da quando è uscito il remake del film vedo ovunque questo romanzo.
Sinceramente mi incute molto timore la mole, infatti dovrebbero essere circa mille pagine.


- Slow hands ( Niall Horan) Un libro che hai odiato, ma che alla fine ti è piaciuto:
Sai tenere un segreto, di Sophie Kinsella.
I personaggi di quest'autrice sono sempre particolari. Le protagoniste femminili, in particolare, sono sempre un po' con la testa tra le nuvole. Proprio per questo non ho apprezzato pienamente le scelte prese dalle stesse protagoniste.
Nonostante ciò, ho apprezzato comunque la storia. Molto semplice e assolutamente divertente.



- To good at Goodbye (Sam Smith) Il finale peggiore di sempre:
Ho detestato il finale di Destiny. Un amore in gioco, di Lindsey Summers. (Potete trovare la recensione completa qui.)


- Something Just Like this ( Coldplay) Un personaggio con cui ti shippi:
Garret Xavier Sebastian, il protagonista maschile di Talon di Julie Kagawa.
E' uno dei personaggi maschili che ho apprezzato particolarmente in quest'ultimo anno.



Voi conoscete questi libri e queste canzoni?
Quali sono i vostri personaggi maschili preferiti?

Fatemelo sapere qui giù nei commenti, e... Buone letture!

domenica 3 dicembre 2017

Wishlist #30

Salve a tutti, lettori!
Buona domenica!

Bentornati con la rubrica settimanale Wishlist!
Come al solito, vi propongo tre titoli che vorrei acquistare e leggere al più presto.


Titolo: Il bianco e il nero
Autore: Flavia Selli
Casa editrice: Vertigo
Prezzo di copertina: 15,00 €
Trama: Che cosa ha a che vedere la morte di un grandissimo scrittore dei primi del Novecento con la quotidianità di due giovani uomini nella Milano dei giorni nostri? E cosa può legare la splendida Andrea, indossatrice di origine Ceca, alla catena di violenze ed omicidi perpetrati in Praga, sua amata e lontana città natale? Antonello e Fabrizio, dopo essersi persi di vista per qualche tempo, impegnati nei loro affetti e attività di studio e lavoro, si ritrovano, poco più che venticinquenni, a rinsaldare la loro annosa e profonda amicizia. Incontreranno vecchie conoscenze e nelle loro serate, dal variegato hinterland meneghino all'esclusività dei prestigiosi locali del centro, ne allacceranno di nuove: conosceranno anche Andrea e la loro esistenza, inevitabilmente intrecciata a quella di lei, ne risulterà drammaticamente sconvolta... Una spirale di misteri ed inganni dove azione, interiorità e colpi di scena, uniti a luoghi ed elementi reali, quali i manoscritti di Franz Kafka, si susseguono come in un gioco di specchi, tenendo il lettore col fiato sospeso fino alla rivelazione finale.




Titolo: Io e te come un romanzo
Autore: Cath Crowley 
Casa editrice: DeAgostini
Prezzo di copertina: 14,90 €
Trama: Ci sono ferite che non si rimarginano, giorni che non si dimenticano. Come il giorno in cui Rachel ha detto addio al suo migliore amico, Henry Jones. Era una sera d'estate, e lei stava per trasferirsi dall'altra parte del Paese. Ma, prima di andarsene, si era nascosta nella libreria gestita dai Jones e aveva infilato una lettera nel libro preferito di Henry. Una lettera d'amore a cui Henry non aveva mai risposto. Ora, però, sono passati tre anni e quel giorno sembra lontano una vita intera. Perché nel frattempo il fratello di Rachel è morto, e lei è l'ombra di quel che era. Il dolore la soffoca, e l'unica via d'uscita sembra tornare a casa. Dalle cose che Rachel ama di più: la libreria e Henry. I due iniziano quindi a lavorare fianco a fianco, circondati dai libri, confortati dalle parole. E, mentre tra gli scaffali impolverati della libreria si intrecciano le storie di tutta la città, Rachel e Henry si ritrovano. Perché non c'è posto migliore delle pagine di un libro per ritrovare se stessi.




Titolo: Tutto il cielo possibile
Autore: Benedetta Bonfiglioli - Luigi Ballerini 
Casa editrice: Piemme
Prezzo di copertina: 15,00 €
Trama: Adele e Lorenzo si conoscono per caso un giorno d'estate, quando un acquazzone li costringe a rifugiarsi all'asciutto in un bar. Vogliono iscriversi entrambi a un corso di teatro, ma non potrebbero essere più diversi. Adele è riflessiva, le piace leggere e starsene per i fatti suoi, mentre Lorenzo è il classico bel ragazzo tutto muscoli che una come lei nemmeno la guarda. O almeno questo è quello che pensa Adele... E mentre a poco a poco imparano a conoscersi, ad aprirsi l'uno all'altra, a innamorarsi, capita la cosa più strana della loro vita. Perché quel bar è tutt'altro che normale: quel bar con i mobili anni Cinquanta e la musica fuori moda apre una porta verso il passato. Un varco che costringerà Adele a fare i conti con il mistero che avvolge suo padre, che non ha mai conosciuto ma che non ha nemmeno mai dimenticato.




Voi avete letto uno di questi romanzi?
Quale mi consigliate?
Fatemelo sapere qui giù nei commenti e... Buone letture!

lunedì 27 novembre 2017

Wishlist #29

Salve a tutti, lettori!
Bentornati in questa nuova puntata della rubrica Wishlist, dove vi mostro tre romanzo per volta che vorrei leggere  - e che ancora non ho acquistato.



Titolo: Quello che c'è tra noi
Autore: Huntley Fitzpatrick
Casa editrice: DeAgostini
Prezzo di copertina: 14,90  €
Trama: I Garrett sono l'esatto contrario dei Reed. Chiassosi, incasinati, espansivi. E non c'è giorno che, a insaputa di sua madre, Samantha Reed non passi a spiarli dal tetto di casa sua, desiderando essere come loro... finché, in una calda sera d'estate, Jason Garrett scavalca la recinzione che separa le due proprietà e si arrampica sul pergolato per raggiungerla. Da quel momento tutto cambia e, prima ancora di rendersene conto, Sam inizia a trascorrere ogni momento libero con il paziente e dolce Jase, a cui piace fare tutto quello "che richiede tempo e attenzione", come dedicarsi agli animali, riparare oggetti rotti e soprattutto... provare a far breccia nel cuore della sua diffidente vicina. Perché non c'è nulla di più appagante che riuscire a strappare un sorriso alla ragazza della porta accanto.





Titolo: Break. Ossa rotte
Autore: Hannah Moskowitz
Casa editrice: Giunti Editore
Prezzo di copertina: 9,90 €
Trama: Jonah ha una famiglia a dir poco difficile. Ha due genitori quasi assenti, che non ricordano più perché stanno insieme e a malapena riescono a tenere le fila di un matrimonio che sta rovinando la loro vita e quella dei figli. E ha due fratelli: Will, di pochi mesi, che piange incessantemente, e Jesse, di 16 anni. Il rapporto tra Jonah e Jesse va ben al di là dell'amore fraterno. Sì, perché Jonah è l'angelo custode di Jesse, colui che ogni giorno lo salva da morte sicura per soffocamento. Jesse soffre infatti di gravi allergie alimentari, soprattutto al latte e, dato che Will è ancora un poppante, Jesse non è mai al sicuro, nemmeno in casa. I suoi attacchi sono violenti, terribili, devastanti, tanto da spedirlo in ospedale. Jonah non può permettersi di perderlo mai di vista: controlla tutto ciò che mangia, tocca, respira. Si assicura anche che quella sbadata di sua madre non allatti Will e poi tocchi il fratello. Ogni volta che il cellulare squilla, il cuore di Jonah parte al galoppo per la paura che Jesse sia in fin di vita. Jonah vuole essere più forte, ha bisogno di essere più forte, per sorreggere una famiglia sull'orlo del baratro, per sostenere un fratello che rischia di morire ogni giorno, per non cedere al raptus omicida nei confronti di un bebè che riduce a brandelli i nervi di tutti. Rompersi le ossa e guarire è l'unico modo che Jonah conosce per rinforzarsi. Perché chiunque sa che un osso fratturato ha il potere di curarsi da solo e di ricrescere più forte, rinvigorito.



Titolo: La casa di vetro
Autore:  Len Vlahos 
Casa editrice: Piemme 
Prezzo di copertina: 17,00 €
Trama: Jared Stone è un politico stimato e un buon padre di famiglia quando un tumore terminale manda a rotoli la sua vita. Angosciato all'idea di non poter garantire alla moglie e alle due figlie un futuro decoroso, Jared decide di vendere quello che gli resta da vivere su eBay. Il fatto assurdo è che qualcuno lo compra, qualcuno deciso a ricavare dalla morte di un uomo un reality show. Questa è la storia di un padre che ama la propria famiglia al punto da mettere in vendita la propria dignità. E quella di una figlia decisa a restituirgliela.





Voi avete letto uno di questi romanzi?
Quale mi consigliate?
Fatemelo sapere qui giù nei commenti e... Buone letture!

lunedì 20 novembre 2017

La casa per ragazzi speciali - Recensione

Salve a tutti, lettori.

Bentornati qui sul blog.
Oggi vi parlerò di una rilettura che mi ha accompagnato durante il mese di ottobre.

Sto parlando del primo romanzo della trilogia scritta da Ransom Riggs, cioè La casa per ragazzi speciali di Miss Peregrine.


Titolo:  La casa per bambini speciali di Miss Peregrine
Titolo originale:  Miss Peregrine’s Home for Peculiar Children
Autore:  Ransom Riggs
Casa editrice:  Rizzoli

Avevo letto questo romanzo circa tre anni fa, e avevo recuperato il secondo volume da poco, perciò ho deciso di rileggere il primo libro, e continuare questa serie.

La storia è davvero particolare. Si parla di Jacob, un ragazzo come tanti.
Ha un migliore amico, nonché unico, e vive la sua vita in modo molto semplice.
Lavora in uno dei punti vendita dell'azienda di famiglia, anche se non vorrebbe. Infatti lavora in modo molto svogliato, ma non viene mai richiamato, nonostante i numerosi errori fatti.

Tutto cambia quando Jacob viene chiamato dal padre per andare a trovare il nonno, che pare sia affetto da una sorta di demenza senile. Abraham, infatti, è un uomo che ha vissuto esperienze molto particolari: è sopravvissuto allo sterminio della sua famiglia di ebrei polacchi, e si è salvato dalla Seconda Guerra Mondiale. 

Abraham ha raccontato a suo nipote di alcuni mostri che aveva incontrato e che aveva combattuto, mostrandogli delle foto d'epoca dei suoi amici, di alcuni bambini che avevano condiviso con lui un periodo particolare della sua vita.
Secondo l'intera famiglia, i mostri sono la trasfigurazione dei nazisti, perciò nessuno dà peso a ciò che dice l'anziano signore.

Jacob era l'unico che credeva alle storie del nonno, fin quando, pian piano, ha smesso di crederci, credendo invece che l'uomo raccontasse soltanto frottole.
Sono realmente bugie?

Il ragazzo trova le risposte alle sue domande a seguito di un evento piuttosto insolito e incredibilmente spiacevole, che cambierà la sua vita per sempre.
Jacob viene spedito dai genitori da uno psichiatra per riuscire a superare questo grandissimo trauma.
L'unica soluzione sembra quella di andare su una certa isola, in Galles, dove il nonno Abraham aveva trascorso gran parte della sua giovinezza fino al 1940, prima di partire per la Guerra e andare negli Stati Uniti.

Seguendo degli indizi, il ragazzo fa la conoscenza di alcuni personaggi molto particolari. Da qui inizierà una grandissima avventura per lui...
Non voglio svelarvi altri, perché è un libro tutto da scoprire, pagina dopo pagina.

L'ambientazione è stata la parte migliore del romanzo, descritta in modo impeccabile, non essendo mai noioso.
Altro punto di forza sono i personaggi, variegati, e mai scontati. E' un romanzo che chiamerei interattivo, infatti sono le foto d'epoca inserite al punto giusto aiutino a rendere l'esperienza di lettura più efficace e piacevole.
Lo stile dell'autore è scorrevole, coinvolgente e accattivante, ma mai troppo veloce e sbrigativo.

La trama è davvero originale, e ho apprezzato moltissimo il mix perfetto tra fantasy e romanzo storico. Infatti, le vicende dei ragazzi speciali e la Seconda Guerra Mondiale si amalgamano alla perfezione.


Consiglio anche la visione del film diretto da Tim Burton, che è godibilissimo e lo trovo parecchio fedele.
Le modifiche fatte poi sono perfette per rendere la narrazione più scorrevole e accattivante.



Ho dato a questo romanzo quattro stelline su cinque, e lo consiglio davvero molto, particolarmente a chi apprezza le atmosfere cupe, e i romanzi fantasy particolari, che ci fanno immergere totalmente nella storia narrata.


Voi avete letto questo romanzo?
Fatemi sapere cosa ne avete pensato qui giù nei commenti, e... Buone letture!


domenica 19 novembre 2017

Wishlist #28

Salve a tutti, lettori!
Buona domenica!

Bentornati con la rubrica settimanale Wishlist!
Come al solito, vi propongo tre titoli che vorrei acquistare e leggere al più presto.



Titolo: Ti chiamo sul fisso
Autore: Rainbow Rowell
Casa editrice: Piemme
Prezzo di copertina: 18,50  €
Trama: Se ti capitasse una seconda possibilità in amore, faresti di nuovo la stessa scelta? Se si parla di macchine del tempo, un semplice telefono non sembrerebbe il modo più sofisticato di viaggiare nel passato. Eppure quando Georgie, madre di due bambini e autrice televisiva perennemente sotto stress, mette piede nella casa della sua infanzia, e in un momento di nostalgia alza la cornetta del vecchio telefono fisso - un vero reperto archeologico -, improvvisamente è trasportata a quindici anni prima. Non nel senso che può vedere il suo passato. Ma nel senso che può telefonargli. Sperando che il passato risponda. Sperando che Neal, quello che oggi è suo marito e allora stava per diventare il suo fidanzato, risponda. Perché se c'è una cosa che Georgie cambierebbe della sua vita è il modo in cui il suo matrimonio si è pian piano spento, fino a ridursi a quello che è oggi. Forse parlando al telefono con il Neal di ieri potrà rimediare a cose che oggi sembrano irrimediabili. Forse quello stupido telefono, così antiquato da essere ancora attaccato a un filo, può davvero darle una mano.





Titolo: The stone. La settima pietra
Autore: Guido Sgardoli
Casa editrice: Piemme
Prezzo di copertina: € 18,00
Trama: A Levermoir, una piccola isola al largo della costa irlandese, tutti si conoscono e la vita sembra scorrere uguale a se stessa da sempre. Liam abita con un padre assente, ha perso da poco la madre e sta cercando di rimettere insieme i pezzi della propria vita. Ma il misterioso suicidio del vecchio farista dà l'avvio a una serie di macabri episodi che trasformeranno profondamente l'isola. Sotto il faro a cui si è impiccato il signor Corry, Liam trova una pietra con delle strane incisioni, simile a quella che la madre aveva nascosto nella serra. Quando scopre che le due pietre, se accostate, diventano una cosa sola, condivide lo stupore con i suoi amici di sempre, Midrius e Dotty. Nel frattempo fatti tragici si susseguono senza tregua: morti sospette, incendi, sparizioni, incidenti stradali, e in ogni occasione fa la sua comparsa un frammento di quella pietra che sembra esercitare un oscuro potere sulla mente delle persone. E Liam si chiede quale sia il suo ruolo in questo disegno del destino.



Titolo: The spectacular now. L'Attimo perfetto
Autore: Tim Tharp
Casa editrice: Piemme
Prezzo di copertina: € 10,90
Trama: Sutter è il tipo che vorreste invitare a ogni vostra festa. Farà ballare tutti quanti. Farà tuffare tutti nella piscina dei vostri genitori. Certo, non è quello che si dice un astro splendente nel firmamento accademico. Non ha piani per il college, e con ogni probabilità finirà in un negozio a piegare magliette da uomo per il resto dei suoi giorni. Ma in città ci sono un sacco di donne, e con l'aiuto di un buon whisky la vita può essere una vera favola. Almeno fino alla mattina in cui si sveglia, con i postumi di una sbronza, sul prato di una villetta qualsiasi e incontra Aimee. Per la prima volta, Sutter può fare la differenza nella vita di qualcun altro... o rovinarla per sempre.






Voi avete letto uno di questi romanzi?
Quale mi consigliate?
Fatemelo sapere qui giù nei commenti e... Buone letture!

sabato 18 novembre 2017

I 100 libri della BBC

Salve a tutti, lettori!
Bentornati qui sul blog.
Oggi vi propongo una lista. Ebbene sì, questa è la lista dei cento libri, che - secondo la BBC - dovrebbero essere letti almeno una volta nella vita.

Troverete sottolineati quelli che io ho già letto durante la mia carriera da lettrice, e che ricordo molto bene.
Quelli che invece ho affrontato, ma di cui non ricordo molto, ho intenzione di rileggerli insieme all'intera pila.

Perché quest'idea?
Sono certa che molti di voi se lo staranno chiedendo.
La risposta è molto semplice. Ho intenzione di affrontare uno di questi libri - una volta al mese, indicativamente - e parlarvene.
E, perché no, potremmo iniziare una discussione, o aprire un gruppo di lettura e ognuno di noi potrebbe dire la sua su quel determinato titolo.

Spero davvero che quest'idea vi piaccia.


(Qui c'è la lista completa, ma in realtà, io non ne leggerò 100, perché ci sono alcuni titoli che non sono stati tradotti in italiano, perciò sarebbe un po' difficile leggerli e reperirli.)




1 Orgoglio e Pregiudizio – Jane Austen
2 Il Signore degli Anelli – J.R.R. Tolkien
3 Il Profeta – Kahlil Gibran
4 Harry Potter – JK Rowling
5 Se questo è un uomo – Primo Levi
6 La Bibbia
7 Cime Tempestose – Emily Bronte
8 1984 – George Orwell
9 I Promessi Sposi – Alessandro Manzoni
10 La Divina Commedia – Dante Alighieri
11 Piccole Donne – Louisa M Alcott
12 Lessico Familiare – Natalia Ginzburg
13 Comma 22 – Joseph Heller
14. L’opera completa di Shakespeare
15 Il Giardino dei Finzi Contini – Giorgio Bassani
16 Lo Hobbit – JRR Tolkien
17 Il Nome della Rosa – Umberto Eco
18 Il Gattopardo – Tommasi di Lampedusa
19 Il Processo – Franz Kafka
20 Le Affinità Elettive – Goethe
21 Via col Vento – Margaret Mitchell
22 Il Grande Gatsby – F. Scott Fitzgerald
23 Bleak House – Charles Dickens
24 Guerra e Pace – Leo Tolstoj
25 Guida Galattica per Autostoppisti – Douglas Adams
26 Brideshead Revisited – Evelyn Waugh
27 Delitto e Castigo – Fyodor Dostoyevsky
28 Odissea – Omero
29 Alice nel Paese delle Meraviglie – Lewis Carroll
30 L’insostenibile leggerezza dell’essere – Milan Kundera
31 Anna Karenina – Leo Tolstoj
32 David Copperfield – Charles Dickens
33 Le Cronache di Narnia – CS Lewis
34 Emma – Jane Austen
35 Cuore – Edmondo de Amicis
36 La Coscienza di Zeno – Italo Svevo
37 Il Cacciatore di Aquiloni – Khaled Hosseini
38 Il Mandolino del Capitano Corelli – Louis De Berniere
39 Memorie di una Geisha – Arthur Golden
40 Winnie the Pooh – AA Milne
41 La Fattoria degli Animali – George Orwell
42 Il Codice da Vinci – Dan Brown
43 Cento Anni di Solitudine – Gabriel Garcia Marquez
44 Il Barone Rampante – Italo Calvino
45 Gli Indifferenti – Alberto Moravia
46 Memorie di Adriano – Marguerite Yourcenar
47 I Malavoglia – Giovanni Verga
48 Il Fu Mattia Pascal – Luigi Pirandello
49 Il Signore delle Mosche – William Golding
50 Cristo si è fermato ad Eboli – Carlo Levi
51 Vita di Pi – Yann Martel
52 Il Vecchio e il Mare – Ernest Hemingway
53 Don Chisciotte della Mancia – Cervantes
54 I Dolori del Giovane Werther – J. W. Goethe
55 Le Avventure di Pinocchio – Collodi
56 L’ombra del vento – Carlos Ruiz Zafon
57 Siddharta – Hermann Hesse
58 Il mondo nuovo – Aldous Huxley
59 Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte – Mark Haddon
60 L’Amore ai Tempi del Colera – Gabriel Garcia Marquez
61 Uomini e topi – John Steinbeck
62 Lolita – Vladimir Nabokov
63 Il Commissario Maigret – George Simenon
64 Amabili resti – Alice Sebold
65 Il Conte di Monte Cristo – Alexandre Dumas
66 Sulla Strada – Jack Kerouac
67 La luna e i Falò – Cesare Pavese
68 Il Diario di Bridget Jones – Helen Fielding
69 I figli della mezzanotte – Salman Rushdie
70 Moby Dick – Herman Melville
71 Oliver Twist – Charles Dickens
72 Dracula – Bram Stoker
73 Tre Uomini in Barca – Jerome K. Jerome
74 Notes From A Small Island – Bill Bryson
75 Ulisse – James Joyce
76 I Buddenbroock – Thomas Mann
77 Il buio oltre la siepe – Harper Lee
78 Germinale – Emile Zola
79 La fiera delle vanità – William Makepeace Thackeray
80 Possession – AS Byatt
81 A Christmas Carol – Charles Dickens
82 Il Ritratto di Dorian Gray – Oscar Wilde
83 Il Colore Viola – Alice Walker
84 Quel che resta del giorno – Kazuo Ishiguro
85 Madame Bovary – Gustave Flaubert
86 A Fine Balance – Rohinton Mistry
87 Charlotte’s Web – EB White
88 Il Rosso e il Nero – Stendhal
89 Le Avventure di Sherlock Holmes – Sir Arthur Conan Doyle
90 The Faraway Tree Collection – Enid Blyton
91 Cuore di tenebra – Joseph Conrad
92 Il Piccolo Principe– Antoine De Saint-Exupery
93 The Wasp Factory – Iain Banks
94 Niente di nuovo sul fronte occidentale – Remarque
95 Un Uomo – Oriana Fallaci
96 Il Giovane Holden – Salinger
97 I Tre Moschettieri – Alexandre Dumas
98 Amleto– William Shakespeare
99 La fabbrica di cioccolato – Roald Dahl
100 I Miserabili – Victor Hugo



Quali sono i libri che avete letto di questa lista?
Fatemelo sapere qui giù nei commenti e... Buone letture!


martedì 14 novembre 2017

Solo noi nell'universo - Recensione in anteprima

Salve a tutti, lettori!
Oggi ho qui per voi una recensione speciale, di un romanzo che ho avuto la possibilità di leggere in anteprima.
Si tratta di un romanzo edito Delrai edizioni che ho apprezzato davvero molto, sto parlando di:


Titolo: Solo noi nell'universo
Autore: Elle Eloise
Casa editrice: Delrai Edizioni
Genere: Romance Contemporaneo
Collana: Mira
Numero di pagine: 400
Prezzi: Cartaceo: 16,50 euro ; E-book: 2,99 euro

#1 Apri gli occhi e comincia ad amare
16 novembre 2016
#2 Tu che colori la mia ombra
26 febbraio 2017
#3 Il tuo sorriso controvento
3 luglio 2017
#4 Solo noi nell'universo
15 novembre 2017

E' il quarto e ultimo volume di questa serie.
Ma potete tranquillamente leggerlo come libro auto conclusivo, come ho fatto io. Ma sicuramente leggerò gli altri libri di quest'autrice, perché ho apprezzato moltissimo la sua inventiva e la sua grandissima capacità di trattare tematiche difficili, con una semplicità inaudita.

I due protagonisti principali sono Samuel e Mia, che frequentano il corso di Laboratorio di Regia. Viene assegnato loro il compito di realizzare un cortometraggio in gruppo, e in questo modo si conoscono.
Mia aveva già notato in precedenza Samuel, che però non l'aveva degnata di uno sguardo. E' una ragazza molto particolare, una sognatrice che ha una grandissima passione per il cinema, e soffre di balbuzie. Proprio per questo suo problema è stata vittima di bullismo fin dalla scuola.

La ragazza, però, non ha superato le sue difficoltà, e continua ad avere una vita molto complicata. E' costretta, infatti, a prendersi cura dei suoi nonni da sola, lavora nel tempo libero e studia.
E' molto forte e determinata. Anche se è intrappolata in una relazione che relazione non è, con un uomo di dieci anni più grande, che la tratta come un oggetto.


Samuel, invece, è il classico bel ragazzo, che tutte vorrebbero frequentare. Lui, però, non riesce ad avere una relazione seria da quando ha perso, a causa di un incidente stradale, suo fratello.
Non ha notato subito Mia, il suo interesse nei suoi confronti nasce pian piano, con la conoscenza reciproca, iniziando ad apprezzare lei e se stesso.

Il superamento del lutto è un argomento principale, che si affronta pian piano e lievemente, ma che è trattato con una semplicità incredibile.
L'autrice ci fa capire che il tempo può sicuramente aiutare, ma che l'aiuto di qualcuno è fondamentale.


"Pace. Non credi di aver più provato un secondo di pace da quando è successo. Sofferenza, ovvio. Raggia, certo. Impotenza, su ogni fottuto dettaglio della mia vita. Ma pace? Mai."


E' un romanzo che tratta tematiche molto importanti, quali il bullismo, la diversità e la morte.
L'intensità con cui si parla di questi argomenti è fortissima.
Fa commuovere, e arrabbiare per le vicende di entrambi i nostri protagonisti, in particolare Mia.

Si può facilmente entrare nella mente dei nostri personaggi, infatti i capitoli sono alternati e scritti dal punto di vista di entrambi. Molto spesso ci sono dei flashback, che aiutano a capire meglio il passato di Mia e Samuel.

Ho apprezzato moltissimo i personaggi principali, perché nel corso di queste 400 pagine crescono molto, e in modo graduale.
Anche quelli secondari sono ben caratterizzati, tutti differenti tra loro con caratteristiche peculiari.

Consiglio davvero moltissimo questo romanzo, in particolari agli amanti del genere romantico, ma che cercano qualcosa di diverso dal solito, con una protagonista forte e determinata, che ha una crescita interiore incredibile nel corso delle pagine.

Lo consiglio inoltre agli amanti del cinema, infatti i riferimenti a tecniche di regia sono molto presenti.

In definitiva, ho dato a questo romanzo quattro stelline su cinque. Leggetelo!

Spero di avervi incuriosito con questa recensione, fatemi sapere se vi interessa qui giù nei commenti, e...
Buone letture!

domenica 12 novembre 2017

Wishlist #27

Salve a tutti, lettori!
Buona domenica!

Bentornati con la rubrica settimanale Wishlist!
Come al solito, vi propongo tre titoli che vorrei acquistare e leggere al più presto.


Titolo: L'inconfondibile tristezza della torta al limone
Autore: Aimee Bender
Casa editrice: Minimum fax
Prezzo di copertina: 16,50 €
Trama: Alla vigilia del suo nono compleanno, la timida Rose Edelstein scopre improvvisamente di avere uno strano dono: ogni volta che mangia qualcosa, il sapore che sente è quello delle emozioni provate da chi l'ha preparato, mentre lo preparava. I dolci della pasticceria dietro casa hanno un retrogusto di rabbia, il cibo della mensa scolastica sa di noia e frustrazione; ma il peggio è che le torte preparate da sua madre, una donna allegra ed energica, acquistano prima un terrificante sapore di angoscia e disperazione, e poi di senso di colpa. Rose si troverà così costretta a confrontarsi con la vita segreta della sua famiglia apparentemente normale, e con il passare degli anni scoprirà che anche il padre e il fratello - e forse, in fondo, ciascuno di noi - hanno doni misteriosi con cui affrontare il mondo. Mescolando il realismo psicologico e la fiaba, la scrittura sensuale di Aimeé Bender torna a regalarci una storia appassionante sulle sfide che ogni giorno ci pone il rapporto con le persone che amiamo.




Titolo: Le nemiche
Autore: Carla Maria Russo
Casa editrice: Piemme
Prezzo di copertina: 18,50 €
Trama: Mantova, corte dei Gonzaga, giugno 1501. Quando Isabella d'Este scopre che suo padre, il duca di Ferrara Ercole I, ha scelto come moglie per l'erede al trono la donna più discussa della penisola, Lucrezia Borgia, figlia bastarda del papa, già sposa di due mariti, il primo ripudiato, il secondo ucciso in circostanze ambigue, il suo animo ne resta completamente sconvolto. La figlia di una tenutaria di bordello, come amava definirla, non può mischiare il suo sangue con quello purissimo e regale degli Este. Accolta con freddezza e disprezzo da tutti, Lucrezia, donna di fascino e di straordinaria bellezza, amante del lusso e del divertimento, riesce tuttavia a guadagnarsi i favori di almeno una parte della corte ferrarese, in particolare dei giovani e affascinanti fratelli di Isabella, attratti dalle feste memorabili e dalla folta schiera di damigelle di cui si circonda, fra le quali brilla l'astro della irresistibile Angela Borgia. Questo successo genera fra le due donne una ostilità ancora più marcata e nuovi e più accaniti contrasti, che culminano con il tentativo da parte di Lucrezia di umiliare la rivale nella sua femminilità, portandole via un affetto a lei molto caro. Ma la marchesa di Mantova, donna di impareggiabile classe, cultura e acume, abile e scaltra più delle sue stesse spie, non è persona da lasciare impuniti gli oltraggi subiti e la sua vendetta sarà feroce e implacabile. Intorno a queste due donne indimenticabili, gli intrighi, i tradimenti, le congiure che dilaniano due fra le più potenti corti del Rinascimento, ma anche gli amori travolgenti e impossibili, forieri di stragi e tragedie familiari. Il prezzo della sopravvivenza coincideva con la rinuncia definitiva al sogno di amare ed essere riamata. Questa, la vendetta di Isabella d'Este. Questo, l'amaro destino cui Lucrezia Borgia non sarebbe mai sfuggita.



Titolo: Fino all'ultima parola
Autore: Tamara Ireland Stone 
Casa editrice: Leggereditore
Prezzo di copertina: 14,90 €
Trama: A prima vista Samantha McAllister sembra essere come tutte le ragazze della sua età, ma dietro il suo aspetto curato nasconde un segreto che non ha mai confidato a nessuno. Tormentata da un flusso continuo di pensieri negativi, paranoie e fissazioni, come quella per il numero tre, Sam soffre di un disturbo ossessivo-compulsivo che rende difficile non solo il suo rapporto con gli altri ma anche e soprattutto con se stessa. C'è solo un luogo in cui riesce a sentirsi veramente libera: la piscina, per lei fonte di ispirazione, riconciliazione con il mondo e, soprattutto, con la propria mente. Ma una volta fuori dall'acqua, è tutta un'altra storia... Forse ciò di cui avrebbe bisogno è circondarsi di amici migliori, veri e profondi, proprio come lei. Decide così di entrare in un gruppo segreto, l'Angolo dei Poeti, per aprirsi a nuove esperienze. E qui, in modo del tutto inaspettato, incontra Aj da cui si sente subito attratta. Per Sam, però, è tutt'altro che naturale lasciarsi andare, e assecondare i propri sentimenti non sarà affatto un'impresa facile...



Voi avete letto uno di questi romanzi?
Quale mi consigliate?
Fatemelo sapere qui giù nei commenti e... Buone letture!

giovedì 9 novembre 2017

Buona vita a tutti, di J.K. Rowling - Segnalazione

Salve a tutti, lettori!

Oggi sono qui per annunciarvi un'uscita edita Salani davvero speciale.
Conoscete tutti quanti la mamma del nostro maghetto preferito, ossia J.K. Rowling.

E' una donna davvero ammirevole, di cui vi ho parlato e straparlato ovunque qui sul blog.
Ci sono davvero molti articoli che la riguardano, mi sono soffermata anche sulla sua vita, e sull'importanza che le sue opere hanno avuto sulla mia vita.

Ma iniziamo a parlare del libro.
Buona vita a tutti. I benefici del fallimento e l’importanza dell’immaginazione. E' il titolo di questa nuova pubblicazione, che uscirà nelle librerie il 20 novembre, perciò segnatevi questa data!

(Vi ricordo, inoltre, che da oggi è possibile prenotare le copie sugli store online e nelle librerie.)

Le illustrazioni sono di Joel Holland, adattate per l’edizione italiana da Andrea “dr Bestia” Cavallini.

Quando J.K. Rowling è stata invitata a tenere il discorso per la cerimonia di laurea di Harvard, ha deciso di parlare di due temi che le stanno molto a cuore: i benefici del fallimento e l’importanza dell’immaginazione. Avere il coraggio di fallire, ha detto, è fondamentale per una buona vita, proprio come ogni altro traguardo considerato di successo. Immaginare se stessi al posto degli altri, soprattutto dei meno fortunati, è una capacità unica dell’essere umano e va coltivata a ogni costo.
Raccontando la propria esperienza e ponendo domande provocatorie, J.K. Rowling spiega cosa significa per lei vivere una ‘buona vita’. Un piccolo libro pieno di saggezza, umanità e senso dell’umorismo, ricco di ispirazione per chiunque si trovi a un punto di svolta della sua esistenza. Per imparare a osare e ad aprirsi alle opportunità della vita.

«Come un racconto, così è la vita: non importa che sia lunga, ma che sia buona».

Seneca

«Non occorre la magia per trasformare il mondo. Dentro di noi abbiamo già tutto il potere che ci serve: il potere di immaginarlo migliore».
J.K. Rowling


Per chi non conoscesse quest'autrice e questa donna favolosa, voglio parlarvi brevemente di lei.

J.K. Rowling è l’autrice dei sette libri della saga di Harry Potter, che sono stati venduti in più di 450 milioni di copie, tradotti in settantanove lingue e trasposti in otto film di successo planetario. Ha scritto anche i tre libri della Biblioteca di Hogwarts, per beneficenza: Il Quidditch attraverso i secoli e Gli Animali Fantastici: dove trovarli (a sostegno di Comic Relief e Lumos) e Le Fiabe di Beda il Bardo (a sostegno di Lumos). È co-autrice dell’opera teatrale Harry Potter e la Maledizione dell’Erede, che ha debuttato a Londra nel 2016, e nello stesso anno ha pubblicato la sua prima sceneggiatura, lo script del film Animali Fantastici e dove trovarli. Ha scritto anche un romanzo per adulti, Il seggio vacante, oltre a una serie di gialli sotto lo pseudonimo di Robert Galbraith.

J.K. Rowling offre il suo supporto a un gran numero di cause attraverso Volant, il suo fondo di beneficenza. Ha fondato e presiede l’organizzazione benefica Lumos, che si adopera perché non sia più necessario rivolgersi a istituti e orfanotrofi e perché tutti i bambini possano crescere in un ambiente sicuro e amorevole. È stata insignita dell’Ordine dell’Impero Britannico (OBE) per il suo prezioso contributo alla letteratura per ragazzi, e ha ricevuto numerosi altri premi e onorificenze, tra cui la Legione d’onore francese e il Premio Hans Christian Andersen.


Io sono curiosissima di leggere questa nuova opera, e voi?
Fatemelo sapere qui giù nei commenti, e... Buone letture!

domenica 5 novembre 2017

Wishlist #26

Salve a tutti, lettori!
Buona domenica!

Bentornati con la rubrica settimanale Wishlist!
Come al solito, vi propongo tre titoli che vorrei acquistare e leggere al più presto.



Titolo: Com'è giusto che sia
Autore: Marina Di Guardo 
Casa editrice: Mondadori
Prezzo di copertina: 18,00  €
Trama: Bellissima e sensibile nel fulgore dei suoi vent'anni, Dalia potrebbe possedere il mondo. Invece, la sua fiducia nell'umanità è già gravemente compromessa: abbandonata dal padre prima ancora di nascere, è stata cresciuta dalla madre in completa solitudine, rotta soltanto dalla relazione con un uomo violento, delle cui aggressioni Dalia è stata testimone fin da piccola. Tormentata da incubi ricorrenti e con l'anima annerita dai lividi, la ragazza cova un desiderio inesprimibile, una sete di riscatto e vendetta che la brillante carriera di studentessa in medicina non basta a placare. Il volontariato in un centro per donne vittime di violenza le conferma ogni giorno quanto gli uomini possano macchiarsi di atrocità rimanendo impuniti. Finché il gelo che ha dentro finalmente deflagra, e decide di vendicare, una per una, tutte le donne abusate che ha incontrato sulla propria strada, a cominciare dalla madre. Si trasforma così in un angelo sterminatore che sceglie le sue prede con metodo e somministra loro l'estremo castigo con un calcolo e una freddezza che sfidano l'ingegno dei poliziotti incaricati di indagare sugli omicidi. E mentre la Dalia serial killer agisce indisturbata, la Dalia timida studentessa si imbatte in Alessandro, laureando in filosofia e barman introverso, che la corteggia con gesti premurosi e pensieri gentili. Tra i due si instaura una connessione profonda fatta di silenzi, slanci trattenuti, ferite condivise, che schiude una crepa nella corazza che Dalia si è cucita addosso per mettersi al riparo dall'amore. Ma ciò che non immaginerebbe mai è che, proprio adesso, dal suo passato possa tornare a braccarla il più spaventoso degli incubi. Marina Di Guardo esplora il lato oscuro di un'anima corrotta, costruendo un thriller travolgente che è pura tragedia greca sull'ineluttabilità del male. E, con la sua scrittura temeraria e spiazzante, riesce a farci sospendere il giudizio fino all’ultima pagina e oltre.






Titolo: Il mistero Henri Pick
Autore: David Foenkinos 
Casa editrice: Mondadori
Prezzo di copertina: 19,00  €
Trama: In Bretagna, in un piccolo paese sulla costa ventosa, c'è una strana biblioteca dedicata ai manoscritti rifiutati dagli editori. Delphine Despero ci andava quando era bambina e sognava di riuscire un giorno a lavorare in mezzo ai libri e alle storie. E così è stato perché, nemmeno trentenne, Delphine si è già fatta un nome nell'esclusivo mondo dell'editoria parigina. Così quando un'estate torna a trovare i genitori con il fidanzato scrittore, una visita alla biblioteca appare il modo migliore per sottrarsi alle invadenti attenzioni familiari. Tra gli scaffali di quella biblioteca dei sogni infranti e le illusioni perdute, i due si imbattono in un manoscritto dal titolo intrigante: "Le ultime ore di una storia d'amore". Delphine decide di seguire il suo fiuto e pubblicarlo. Il manoscritto diventa presto un enorme successo. L'autore si chiama Henri Pick e l'anagrafe dice che è morto qualche anno prima. La vedova giura che il marito non ha mai letto, e tanto meno scritto, una riga in vita sua. Eppure... L'aura di mistero accresce il successo del libro, e il mondo dei lettori non sembra parlare d'altro. Due persone però non si accodano al coro degli entusiasti: Frédéric, il fidanzato di Delphine, che si sente assediato da quel successo che non lo riguarda, e Jean-Michel Rouche, un giornalista che si ostina a non credere alla versione ufficiale. Mentre la trama avanza e gli indizi, ma anche i depistaggi, si moltiplicano, un'unica domanda è sul punto di condizionare per sempre le vite dei protagonisti: chi è davvero Henri Pick?





Titolo: Terremoto 
Autore: Chiara Barzini
Casa editrice: Mondadori
Prezzo di copertina: 19,00  €
Trama: "Ci fu un silenzio e poi un alito caldo e costante contro la schiena, un vento forte e secco che soffiava dal deserto spingendomi verso la città e il suo oceano. Mi toccava, muovendosi in tante direzioni contemporaneamente, sfiorandomi le tempie. Avevo già sentito quella brezza, avevo visto quella luce e sapevo cos'era: il luminoso invisibile. Questa volta feci come aveva detto Max. Non cercai di afferrarlo, non mi concentrai né provai a capirlo. Lo lasciai splendere." Ecco poche righe che contengono tutte le parole del romanzo di Eugenia: cielo, luce, vento, città, oceano, splendore. Mancano però le parole amore, rabbia, terremoto che costelleranno le avventure della nostra imprevedibile protagonista. Eugenia si catapulta, adolescente romana con la sua famiglia "che non fa mai le cose come si deve", in una zona decisamente ruvida di Los Angeles, agli inizi degli anni '90. Attraverso i suoi occhi stupefatti vediamo accumularsi l'amore, la droga e gli eccessi, le amicizie travolgenti e delicate, l'affiorare di una coscienza politica. E poi Los Angeles con una natura selvaggia che affiora dai marciapiedi, dalla terra che trema, dispersa e fluttuante in un disordine alieno di strade e persone. E come un rombo di un aereo intercontinentale lontano nel cielo, la coscienza di Eugenia, con il suo linguaggio emotivo e psichico unici, agisce e sgretola impietosamente il falso mito di un'America idealizzata, dove tutto è in vendita. Il primo ad accorgersi di questo libro è stato Gerry Howard, l'editore americano di David Forster Wallace: il primo a capirne la potenza innovativa definendolo "meravigliosamente vibrante", il primo che ha visto in questa storia il talento e l'accuratezza, la regola ferrea di un lavoro durato cinque anni. Un libro che l'autrice ha scritto prima in inglese e poi tradotto in italiano. Un'ispirazione severamente coltivata dunque, come un debutto deve essere.



Voi avete letto uno di questi romanzi?
Quale mi consigliate?
Fatemelo sapere qui giù nei commenti e... Buone letture! 

venerdì 3 novembre 2017

Illusia - Recensione

Salve a tutti, ragazzi!
Bentornati qui sul blog. Oggi vi porto la recensione di un volume davvero molto carino che mi è stato gentilmente inviato dalla casa editrice, sto parlando di:

Titolo: Illusia
Autore: Angelica Benedetti
Casa editrice: Giovane Holden
Prezzo di copertina: € 13,00

La magia  è parte integrate di questa novella, che conta appena 100 pagine.

Nel mondo di Illusia vivono tre principesse: Tara e Samara, che sono sorelle, e Angelique, figlia di Samara.
La strega Colomba, dopo aver lanciato un incantesimo contro Angelique, scatena una guerra contro Illusia.
Un talismano riuscirà a salvare la bambina dal suo destino, fino a quando, da adulta, dovrà imparare a gestire il suo potere e salvare la sua famiglia.


Questa è la storia di base della vicende, scritta da una giovanissima Angelica Benedetti, che è riuscita a fondere con maestria termini semplici a parole e periodi più complessi, riuscendo a creare una ballata dal sapore popolare.

Nonostante la semplicità della storia, Angelica fa capire, tramite la vicenda, che il confine tra bene e male è molto sottile, e in ogni caso è una questione di scelta e volontà personale.
In ognuno coesistono luce ed oscurità, ma siamo proprio noi ad essere in grado di scegliere da che parte stare.

La struttura della storia è davvero particolare, ed è stata proprio questa a colpirmi maggiormente. E' una ballata popolare, estremamente godibile e molto adatta ai più giovani.
E' una sorta di canzone guarnita da rime semplici ed efficaci, e ciò aiuta ad apprezzare pienamente la struttura narrativa.


Mi ha ricordato le fiabe delle principesse Disney, raccontate, però, in modo molto innovativo.

E' una storia particolare e molto carina, che consiglio caldamente agli amanti dell'epic fantasy, poiché si può includere in questo filone narrativo.
Sono presenti draghi, sirene e diverse creature sovrannaturali, di cui si parla in modo particolare e diverso dalle solite opere.

Colgo l'occasione per fare i miei complimenti ad una giovanissima autrice, di cui sono davvero curiosa di leggere qualche opera futura.

Ho dato a questa storia quattro stelline su cinque, anche se aveva tutte le premesse per guadagnarsi il massimo, ma la lunghezza della fiaba ha contribuito a non farle acquistare il massimo.
Avrei preferito qualche pagina in più, anche perché mi sono affezionata molto alla storia di Illusia, in particolare ad Angelique.

Nel magico regno di Illusia,
rivelarti non possiamo dove esso  sia,
vivono tre principesse di bellezza rara
di nome Angelique, Tara e Samara.
Ivi regna la pace sovrana, finché lontano
il loro fato deciso viene da sinistra mano.
Se la loro storia vuoi immaginare,
le pagine di questo libro devi sfogliare. 

Voi avete letto questo libro?
Se siete stufi delle solite narrazioni, dategli una possibilità, sono certa che non vi deluderà affatto.

Fatemi sapere qui giù nei commenti se vi ha incuriosito, e... Buone letture!

domenica 29 ottobre 2017

Wishlist #25

Salve a tutti, lettori!
Buona domenica!

Bentornati con la rubrica settimanale Wishlist!
Come al solito, vi propongo tre titoli che vorrei acquistare e leggere al più presto.



Titolo: Il discepolo
Autore: Elizabeth Kostova 
Casa editrice: BUR Biblioteca Univ. Rizzoli
Prezzo di copertina: 9,50 €
Trama: Una notte, curiosando nella biblioteca del padre, una ragazza fa una strana scoperta: un fascio di vecchie lettere indirizzate "Al mio caro e sfortunato successore". E, accanto alle lettere, un libro ancora più strano, dalle pagine completamente bianche eccetto quelle centrali, raffiguranti un drago e la scritta "Drakulya". Quel libro è la chiave d'accesso a un mistero - e a un orrore - sepolti nelle profondità della storia. Nei secoli, generazioni di studiosi hanno tentato di decifrarne l'enigma. E di scoprire la verità sul conte Vlad III detto l'Impalatore, principe nella Valacchia medioevale, paladino della Cristianità contro le orde degli invasori ottomani. Ora tocca alla giovane proseguire la ricerca...






Titolo: Una corsa nel vento
Autore: Jojo Moyes 
Casa editrice: Mondadori
Prezzo di copertina: 13,00 €
Trama: Henri Lachapelle sta insegnando alla giovane nipote Sarah come sfidare la gravità insieme al suo cavallo, proprio come faceva lui mezzo secolo prima in Francia. Ma quando la tragedia irrompe, Sarah è lasciata sola a fronteggiarne le terribili conseguenze. In un altro angolo della città l'avvocato Natasha Macauley è costretta a dividere la casa con il suo carismatico ex marito. Quando la sua strada incrocia quella di Sarah, la vita sembra di nuovo offrirle una possibilità. Ma non sa che Sarah custodisce un segreto, in grado di cambiare per sempre le loro vite...








Titolo: Ci proteggerà la neve
Autore: Ruta Sepetys 
Casa editrice: Garzanti Libri
Prezzo di copertina:16,90 €
Trama: Il vento solleva strati leggeri di fiocchi ghiacciati. Joana ha ventun anni e intorno a sé vede solo una distesa di neve. E fuggita dal suo paese, la Lituania. E fuggita da una colpa a cui non riesce a dare voce. Ma ora davanti a sé ha un nuovo nemico: è il 1945 e la Prussia è invasa dalla Russia. Non ha altra scelta che scappare verso l'unica salvezza possibile: una nave pronta a salpare verso un luogo sicuro. Eppure la costa è lontana chilometri. Chilometri fatti di sete e fame. E Joana non è sola. Accanto a lei ci sono altre anime in fuga, ognuna dal proprio incubo, in viaggio verso la stessa meta. Emilia, una ragazza polacca che a soli quindici anni aspetta un bambino, e Florian, un giovane prussiano che porta con sé il peso di un segreto inconfessabile. I due hanno bisogno di Joana. Perché lei non ha mai perso la speranza. Perché la guerra può radere al suolo intere città, ma non può annientare il coraggio e la voglia di vivere. E grazie a questa sua forza che Joana riesce ad aiutare Emilia nella gravidanza e a far breccia nel carattere chiuso e diffidente di Florian. I loro giorni e le loro notti hanno un'unica eco: sopravvivere. E quando la nave finalmente si intravede all'orizzonte, la paura vorrebbe riposare in un porto sicuro. Ma Joana sa che non si finisce mai di combattere per la propria vita, ed è pronta ad affrontare ogni ostacolo, ogni prova, ogni scherzo del destino...



Voi avete letto uno di questi romanzi?
Quale mi consigliate?
Fatemelo sapere qui giù nei commenti e... Buone letture! 

giovedì 26 ottobre 2017

Dimmi tre segreti - Recensione

Salve a tutti, lettori!
Bentornati per questa nuova recensione.
Il libro di oggi mi ha sorpreso molto, non avrei mai detto che potesse piacermi, anche perché mi ha aiutato a superare un periodo di blocco del lettore che mi aveva colpito.


Titolo: Dimmi tre segreti
Autore: Julie Buxbaum
Casa editrice: De Agostini
Prezzo di copertina: 14,90 €

La storia parla di Jessie, una ragazza che viene catapultata a Los Angeles insieme al padre che, dopo la morte di sua madre, si è risposato con una donna molto facoltosa.
La vita di Jessie viene totalmente stravolta. E' costretta a lasciare Chicago, i suoi amici e la sua vecchia scuola. Al suo posto acquista una matrigna, un fratellastro e l'ingresso ad un liceo privato e piuttosto snob.

Il primo giorno di scuola si rivela un disastro per lei, fin quando le arriva una email da un "Perfetto Sconosciuto", che decide di aiutarla ad orientarsi nella nuova scuola, consigliandole con chi parlare e chi evitare. Seguendo i consigli di questo Perfetto Sconosciuto, Jessie riesce a superare piuttosto brillantemente i primi giorni di scuola.

PS riesce a sollevarle il morale e a farle compagnia. Il problema sorge nel momento in cui tra i due la conoscenza si fa un po' più approfondita, così Jessie vorrebbe scoprire la vera identità del suo ammiratore segreto.


Non voglio dirvi altro della trama, perché la scoperta di come Jessie arriverà a conoscere PS per chi è effettivamente è davvero interessante e dolcissima.
E' una storia molto dolce, che aiuta a riflettere su moltissimi aspetti. Primo tra tutti il superamento di un lutto piuttosto importante. In seconda battuta, si parla del rapporto con i propri genitori: a sedici anni si pensa che i genitori non capiscano molto noi e non siano interessati a ciò che i figli hanno da dire. Tutt'altro. In questo romanzo la figura paterna è presente, differentemente da altri romanzi indirizzati ad un pubblico di adolescenti.
Inoltre, viene approfondito anche una tematica molto importante, che è l'amicizia. Molto spesso, nei romanzi Young Adult, si tende a sorvolare questo aspetto, dedicandosi piuttosto alla descrizione della storia d'amore. Qui no, l'autrice è riuscita a trattare in maniera splendida ognuno di questi punti, che danno un valore aggiunto ad una storia molto godibile.


E' stato eletto il miglior Young Adult del 2016, e sicuramente, per quanto riguarda questo genere è un libro che consiglio molto. La scrittura è piacevolissima e molto veloce. Un romanzo adatto a chiunque, e che vorrei che leggeste.

Quattro stelline su cinque. 


E voi, lettori, avete già affrontato questo romanzo?
Come lo avete trovato? Vi incuriosisce?
Fatemelo sapere qui giù nei commenti e... Buone letture!