lunedì 1 gennaio 2018

Top 10 libri del 2017

Salve a tutti, lettori!
Buon anno!

Oggi è il primo giorno del 2018, e non vedevo l'ora che il 2017 finisse.
Sono una persona che apprezza molto i nuovi inizi, perché mi piace molto migliorare.

Ad ogni modo, non voglio parlare di me in questo articolo, voglio piuttosto parlarvi dei libri più belli che ho letto nel corso del 2017 appena trascorso.

Ve ne parlerò in ordine cronologico, nell'elenco effettivo in cui io l'ho letti, non sono riuscita a stilare una classifica, perché sono dei romanzi che mi hanno colpito molto.


Belli e dannati, di Francis Scott Fitzgerald.

E' stato uno dei primissimi libri che ho letto, nonché il mio secondo approccio con quest'autore.

Parla di una coppia inquieta nei ruggenti anni Dieci: Gloria Gilbert, è bellissima rubacuori venuta dal Kansas nella Grande Mela e, Anthony Patch, un giovane rampollo di una ricca famiglia che a venticinque anni si sente già stanco della vita.
Sono giovani, belli e innocenti, ma l'alcol e l'avidità finiranno per dannarli.
 Lo stile di vita dei Patch è quello tipico della generazione perduta e problematica che Fitzgerald ama trattare.








Questo libro non esiste, di Marilù Oliva.


Ho scritto una recensione più dettagliata qui, e vi consiglio fortemente di andarla a leggere.

Mathias, un aspirante scrittore, perde incautamente il manoscritto che sarebbe potuto diventare il libro della sua vita. Deciso a recuperarlo, comincia la spola tra gli editori e i critici cui ha spedito il cartaceo, ma un omicidio imprevisto ostacola i suoi piani, coinvolgendolo in prima persona.












Assassinio sull'Orient Express, di Agatha Christie.
E' stato il mio primo approccio a quest'autrice famosissima, che credo tutti quanti voi conosciate.
Non posso parlarvi troppo della trama, anche perché altrimenti non ci sarebbe gusto nel leggere un giallo, conoscendo già chi è l'assassino.

Infatti, come da titolo, si parla di un assassinio su un treno. E soltanto i passeggeri potranno essere i responsabili. Il detective Poirot riuscirà a scoprire il colpevole.



Milk and Honey, di Rupi Kaur.

E' stato il libro che più mi ha colpito quest'anno. Una raccolta di poesie splendida e struggente, adattissima ad un pubblico prettamente femminile.

Potete trovare qui un mio articolo a riguardo.



L'albero delle bugie, di Frances Hardinge.

E' un romanzo molto particolare. Non saprei come catalogarlo, infatti è un thriller young adult, con un pizzico di magia. Lo stile di scrittura è pretenzioso e sembra un vero romanzo vittoriano, epoca in cui è ambientato.


Figlia del reverendo Sunderly, esperto studioso di fossili, Faith deve fingere di non essere attratta dai misteri della scienza, proprio perché è una ragazza. Seguiremo le vicende della ragazza, a seguito di una morte piuttosto importante per lei, che cambierà tutta la sua vita.



Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte, di Mark Haddon

Un romanzo assolutamente particolare, soprattutto per quanto riguarda lo stile di scrittura, infatti è scritto seguendo il punto di vista di un bambino che soffre di una forma di autismo. La storia parla proprio di Christopher, il nostro protagonista, che vuole scoprire, comportandosi come Sherlock, il suo idolo, il motivo per cui sia stato ucciso il cane della sua vicina.

Qui  potete trovare la recensione completa.

Il segreto di Black Rabbit Hall, di Eve Chase.
E' un romanzo familiare, ambientato in Cornovaglia, la cui narrazione segue due linee temporali. Tutto inizia nell'estate del 1968, in Cornovaglia. Black Rabbit Hall è la residenza di campagna della famiglia Alton, dove Amber e i suoi tre fratelli trascorrono le vacanze, come ogni anno.
Durante un temporale estivo accade qualcosa che cambierà per sempre la vita della giovane e della sua famiglia.
Trent'anni dopo Lorna, una futura sposa, decide di voler celebrare il suo matrimonio proprio lì, in quella stessa casa, nonostante i tentativi del suo fidanzato di farle cambiare idea.

Andate a leggere questo romanzo, ma prima, potete andare a leggere la recensione qui

Gli anni della leggerezza, di Elizabeth Jane Howard.

E' il primo romanzo di una saga familiare, che ha catturato l'attenzione di moltissimi lettori. E' il 1937 e la famiglia Cazalet si appresta a riunirsi nella dimora di campagna per trascorrervi le vacanze. E un mondo dalle atmosfere d'altri tempi, quello dei Cazalet, dove tutto avviene secondo rituali precisi e codici che il tempo ha reso immutabili, dove i domestici servono il tè a letto al mattino, e a cena si va in abito da sera. Ma sotto la rigida morale vittoriana, incarnata appieno dai due capostipiti affettuosamente soprannominati il Generale e la Duchessa, si avverte che qualcosa sta cominciando a cambiare. Ed ecco svelata, come attraverso un microscopio, la verità sulle dinamiche di coppia fra i figli e le relative consorti.

Cortesie per gli ospiti, di Ian McEwan.

Il mio secondo approccio con quest'autore, e ogni volta resto colpita dalla bravura di McEwan.

Non voglio dirvi granché della trama, perché andrebbe scoperta pian piano.
In una città senza nome, che sembra dalle descrizioni proprio Venezia, una coppia di turisti inglesi si imbatte in un'altra coppia, piuttosto particolare...

9 Novembre, di Colleen Hoover.

Uno degli ultimi libri letti nell'anno.
E' una storia d'amore ma, come tutte le opere della Hoover, cela sempre qualcosa di più profondo.

E' il 9 novembre quando, per pura casualità, Fallon incontra Ben per la prima volta. E' un giorno difficile per lei, non solo perché sta per trasferirsi da Los Angeles a New York, ma anche perché ricorre l'anniversario dell'incendio che le ha lasciato cicatrici su gran parte del corpo, impedendole di continuare la sua carriera da attrice. La conoscenza tra i due si trasforma subito in qualcosa di più, ma Fallon sta per partire e i due sembrano non avere alcuna possibilità. Ben le promette allora che scriverà un romanzo su di loro, proponendole di ritrovarsi il 9 novembre di ogni anno, fino a che non ne compiranno ventitré. E così che ogni 9 novembre i due protagonisti aggiungono un nuovo capitolo alla loro storia...


Bene, lettori!
Spero che questo nuovo anno vi porti tanta felicità e anche delle splendide letture!

Buon anno nuovo!

7 commenti:

  1. Devo leggere qualcosa di Coleen Hoover!

    RispondiElimina
  2. Tantissimi libri da recuperare! 😓😭

    RispondiElimina
  3. Io lo devo prendere Assassino sull'Orient Express anche se ho già visto il primo film che fecero.
    Buon anno anche a te 😊

    RispondiElimina
  4. Vorrei tanto leggere "lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte"

    RispondiElimina
  5. Devo recuperare un po' di libri!

    RispondiElimina
  6. Voglio usare questo mezzo per far sapere al mondo che tutta la speranza non è perduta Ottenere incinta dopo aver stretto e bruciato i tubi, so che l'IVF e l'Inversione potrebbero aiutare, ma anche troppo, non potevo permettermelo e lo desidero aggiungere un altro bambino alla mia famiglia ha cercato per 5 anni, non fino a quando non mi sono imbattuto in Dr.AGBAZARA, che ha lanciato un incantesimo gravidanza / fertilità per me e sono rimasta incinta. Spero che le donne là fuori che stanno attraversando le stesse paure e Le preoccupazioni sono passate in INIZIO INCINTA, troverò il tuo contatto e sarò felice come me mentre lo lascio qui su questo sito, e la soluzione verrà a loro mentre ti contattano. Grazie e Dio vi benedica per raggiungerlo via email: ( agbazara@gmail.com ) OPPURE Call / WhatsApp +2348104102662

    RispondiElimina